Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempo instabile e fresco con frequenti rovesci, miglioramento in giornata

Temperature in diminuzione. Sabato abbastanza soleggiato quasi ovunque, nel corso di domenica peggioramento al nord-ovest e sulla Toscana, altrove ancora tempo discreto. Lunedì peggioramento in estensione alla Sardegna, al resto del nord, all'Umbria e all'alto Lazio; sulle altre zone asciutto e ancora in parte soleggiato. Nuovo rialzo termico.

Prima pagina - 28 Novembre 2003, ore 07.36

TEMPO PREVISTO PER OGGI: instabile su tutta l'Italia con possibili piogge al nord e rovesci temporaleschi al centro-sud, nevicate sulle Alpi oltre i 900 m e sull'Appennino oltre i 1200 m. Tendenza a miglioramento nel corso della giornata a partire dal Tirreno e dal nord-ovest, temperatura in calo SABATO: generale miglioramento con residua nuvolosità al sud e sul Friuli-Venezia Giulia ma in dissoluzione. In giornata passaggi nuvolosi sulle isole maggiori e sul Mar Tirreno, senza piogge. Temperature in ulteriore calo nei valori minimi, massime stazionarie. DOMENICA: nuovo graduale peggioramento nel corso della giornata su Piemonte, Valle d'Aosta, ovest Lombardia, Liguria e Toscana con piogge dalla serata e nevicate sulle Alpi attorno ai 1000 m, in temporaneo calo nella notte su lunedì sino a 600 m sul Piemonte e la Valle d'Aosta. Sull'Appennino toscano quota neve sui 1200 m in rapido rialzo. Sul Triveneto e l'Emilia-Romagna dapprima soleggiato, in seguito più nuvoloso ma asciutto. Sulle altre regioni abbastanza soleggiato con tendenza a passaggi nuvolosi sparsi sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna. Sull'isola in serata è previsto un peggioramento. Temperature minime stazionarie, massime in aumento al centro-sud, Triveneto ed Emilia-Romagna, in calo al nord-ovest. NEVE: abbondanti nevicate si sono verificate mediamente oltre i 1200-1300 m sulle Alpi centro-occidentali, con il limite che è sceso localmente fin sotto i 900 m. Più caldo invece sulle Alpi orientali, complice le correnti sciroccali. Da notare comunque un forte aumento del rischio di valanghe oltre i 1800 m di quota. CENNI DI CRONACA: da notare ieri le forti bufere di acqua e vento che hanno colpito Liguria, Toscana e Lombardia e i temporali a ripetizione che stanotte hanno colpito il Tirreno. SITUAZIONE: la zona depressionaria che attualmente ha il suo fulcro sul nord Italia (999 hPa a Milano) andrà lentamente allontanandosi verso est. Il miglioramento atteso per domani sarà però solo passeggero, un nuovo sistema frontale interverrà a recare un peggioramento sulle regioni tirreniche, sulla Sardegna e sul settentrione a partire da domenica e per diversi giorni della prossima settimana. Risulteranno invece protette dall'alta pressione le regioni adriatiche e parte del sud. ACCUMULI DI PIOGGIA NELLE ULTIME 24 ORE in alcune località: Pisa 54 mm Torino 50 mm Genova 37 mm Bolzano 36 mm Firenze 27 mm Bergamo 27 mm Verona 23 mm Milano 23 mm Piacenza 16 mm Udine 15 mm Alghero 12 mm Ponza 8 mm Cagliari 7 mm Bologna 7 mm

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum