Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempo instabile e freddo da domenica al centro-sud

Venerdì 11 e sabato 12 febbraio nubi in transito sull'Italia, più intense sulle Alpi e sulle regioni tirreniche, dove sarà possibile qualche precipitazione. Asciutto sugli altri settori. Domenica ingresso del vento da nord sull'Italia, con peggioramento dal pomeriggio sulle zone interne del centro e a seguire anche al sud. Asciutto al nord. Lunedì tempo instabile al sud e su parte del centro, con precipitazioni anche nevose a quote collinari. Soleggiato al nord. Temperatura in diminuzione.

Prima pagina - 11 Febbraio 2005, ore 08.06

LIVE: ancora freddo questa mattina, soprattutto al centro. Perugia ha registrato una minima di -6°. Più mite invece la città di Genova che, complice l'attivazione di correnti meridionali nella notte, registra 10°. Una nuvolaglia sparsa, in genere di tipo medio-alto, sta interessando le regioni settentrionali. Al momento non vengono segnalate precipitazioni. In prossimità delle creste alpine di confine le nubi sono più intense ed accompagnate anche da forti venti. Per il resto il cielo è sgombro da nuvolosità significativa, fatta eccezione per residui addensamenti sulla Sicilia e sulla Calabria, in via di attenuazione. SITUAZIONE: la pressione sull'Italia è in diminuzione. Un flusso di correnti caldo-umide da ovest agisce sull'Europa centrale, dove sta determinando piogge sparse, in genere di debole intensità. In prossimità della Penisola Iberica agisce invece l'alta pressione delle Azzorre, che si distende con un "braccio" in direzione del Mediterraneo centro-occidentale e garantisce tempo nel complesso buono. La circolazione depressionaria ancora presente tra lo Ionio e la Libia è in via di definitiva attenuazione. EVOLUZIONE: nel corso dei prossimi due giorni, l'Italia verrà interessata dal flusso umido da ovest-nord-ovest sopra citato. Questo determinerà una nuvolosità sparsa su buona parte del nostro Paese. In prossimità dei settori alpini di confine vi saranno anche delle nevicate, accompagnate da venti forti. Qualche pioggia locale interesserà, soprattutto nella giornata di sabato, parte delle regioni tirreniche, segnatamente l'alta Toscana, il basso Lazio, la Campania, la Calabria tirrenica e più sporadicamente le due Isole Maggiori. Locali precipitazioni saranno possibili anche sul Friuli Venezia Giulia, nevose al di sopra dei 1000 metri. Altrove il tempo si presenterà asciutto e piuttosto mite. A partire dalla giornata di domenica, le correnti tenderanno a ruotare più decisamente da nord. Questo favorirà l'inserimento di aria più secca al settentrione, che determinerà cieli limpidi e bassa umidità. Diversa la situazione al centro e al sud, dove tra il pomeriggio e la sera di domenica le nubi tenderanno ad aumentare e vi saranno anche delle precipitazioni, nevose inizialmente al di sopra degli 800-900 metri, soprattutto su Umbria, Marche, Abruzzo ed entroterra laziale. Le temperature tenderanno a diminuire un po' ovunque. Da lunedì generale calo delle temperature, con fenomenologia più spiccata al sud e sulla Sicilia. Al nord in genere sereno e secco. A seguire la situazione appare ancora molto incerta. Quindi vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, VENERDI' 11 FEBBRAIO Al nord nubi sparse, più intense in prossimità dei contrafforti alpini di confine, dove sarà possibile qualche nevicata. Addensamenti di nubi basse anche sulla Liguria, con qualche occasionale pioviggine. Altrove la nuvolosità sarà in genere medio-alta, senza fenomeni. Temperature in aumento. Venti moderati da nord-ovest in montagna, da sud sulla Liguria, variabili altrove. Al centro nubi medio-alte in aumento ad iniziare dalle Marche e dalla Toscana, senza precipitazioni. I banchi nuvolosi si muoveranno da nord a sud invadendo il restante centro entro il pomeriggio. Addensamenti di nubi basse sull'alta Toscana, ma senza fenomeni. Temperature in aumento. Venti in genere deboli, moderati da ovest sulla Sardegna. Al sud si partirà con cielo sereno ovunque, tranne qualche nube sulla Calabria e sulla Sicilia. Nubi medio-alte in aumento nel pomeriggio a partire dal Molise e dalla Campania, in estensione alle restanti zone entro la notte. Temperature in aumento. Venti deboli da nord-ovest. SABATO 12 FEBBRAIO Al nord nubi più intense su Liguria e arco alpino. Qualche nevicata sulle creste e brevi piogge possibili a ridosso dei rilievi del Levante Ligure, in attenuazione durante il giorno.Qualche locale precipitazione anche sul Friuli Venezia Giulia, nevosa al di sopra dei 1000 metri. Sulle pianure nubi medio-alte in diradamento nel corso del pomeriggio. Temperature in ulteriore aumento. Venti forti da nord-ovest sui contrafforti alpini, deboli altrove. Al centro addensamenti più compatti sulle regioni tirreniche, con occasionali deboli piogge sulla Toscana. Qualche precipitazione possibile anche nelle zone interne della Sardegna. Per il resto nubi sparse, anche compatte, ma tempo asciutto. Temperature in aumento. Venti forti da nord-ovest sulla Sardegna, moderati in genere occidentali altrove. Al sud nubi e possibili deboli piogge sulla Campania, sulla Calabria tirrenica e in parte anche sulla Sicilia. Altrove banchi di nubi in transito, ma tempo asciutto. Temperature in aumento. Venti in rinforzo da ovest. DOMENICA 13 FEBBRAIO: bello e soleggiato al settentrione, complice l'entrata del vento da nord nei bassi strati. Ancora addensamenti sui rilievi di confine, con qualche locale nevicata. Temperature in calo soprattutto dalla sera. Al centro e al sud nubi in aumento soprattutto nel pomeriggio e in serata. Precipitazioni possibili su Marche, Umbria, Abruzzo ed entroterra laziale, nevose al di sopra dei 900 metri, ma con limite in calo durante la notte. Attenzione al vento, molto forte sulla Sardegna, dove il mare risulterà agitato. Temperature in calo. Al sud nubi irregolari, in intensificazione nel corso del pomeriggio, con precipitazioni sulla Campania e sul Molise, in estensione al restante meridione entro la nottata. Temperature in lieve calo. Venti anche sostenuti sulla Sicilia. Mari molto mossi.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.44: A4 Venezia-Trieste

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo S. Giorgio Di Nogaro (Km. 479..…

h 13.44: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo Montelupo Fiorentino (Km. 19) e Svincolo Lastra A Si..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum