Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temperature in calo nella seconda parte della giornata

Tempo instabile al sud, la Sardegna ed il medio Adriatico con qualche rovescio, nevoso a quote basse sui monti marchigiani ed abruzzesi, tempo in ulteriore miglioramento al nord. Ventoso. Domani ancora rovesci su Molise, Puglia, nord Sicilia, abbastanza soleggiato altrove, ulteriore calo termico, specie in pianura e al centro-sud. Inizio della settimana variabile ma più mite.

Prima pagina - 3 Gennaio 2004, ore 07.39

LIVE: spiccano stamane in Europa i -19°C di Helsinki, ma anche i -12 di Varsavia e i -8 di Bruxelles, sull'Italia valori bassi sulle Dolomiti con -9 al Passo Rolle. Sta rasserenando sul settentrione, è rimasta una residua nuvolosità su cuneese e riminese. Tempo in miglioramento anche su Toscana, Umbria e Lazio, incertezze sulla Sardegna, instabile altrove. SITUAZIONE: una zona di bassa pressione con centro attualmente posizionato tra Sardegna e Sicilia, muove in direzione dello Jonio, condizionando il tempo della regioni meridionali e del medio Adriatico e richiamando temporaneamente aria fredda dall'Europa centrale. Pertanto assisteremo oggi ad un graduale calo delle temperature a partire dal settentrione e dal medio Adriatico. Qualche nevicata si verificherà sui rilievi marchigiani ed abruzzesi. Trascorreremo una domenica fredda e ancora ventosa al centro-sud. Si avrà ancora la possibilità di qualche nevicata sui monti molisani, lucani, Gargano e Murge. EVOLUZIONE: da lunedì temperature in graduale aumento, più rapido sulle Alpi occidentali; una zona di alta pressione di matrice sub-tropicale infatti tenterà di proteggerci dall'inserimento delle perturbazioni atlantiche; il suo scopo però non verrà completamente raggiunto e l'Italia verrà spesso lambita dalla coda delle perturbazioni. Correnti umide di Libeccio potranno anche portare qualche debole pioggia o pioviggine nel giorno dell'EPIFANIA sulle regioni tirreniche e sulla Liguria, spruzzate di neve si avranno sui crinali alpini di confine. Complessivamente però fino a giovedì 8 il tempo si presenterà mite con ampie schiarite. NAO POSITIVA: si conferma a medio termine una distribuzione barica poco favorevole agli scambi termici verticali. Avremo infatti la persistenza di zone depressionarie sul nord Europa e di centri di alta pressione alle basse latitudini mediterranee. In altre parole sull'Italia, almeno sino alla metà del mese non si vivranno condizioni invernali rigidi superata la fase fredda delle prossime 48 ore. PREVISIONI OGGI: al nord generale rasserenamento, salvo residui annuvolamenti sulla Romagna e sul Cuneese in graduale dissolvimento. Banchi di nebbia mattutini sul Piemonte. Temperature stazionarie nei valori massimi, minime in calo. Vento forte sulla Liguria. al centro tempo instabile sulla Sardegna con locali rovesci ma con tendenza a miglioramento. Tempo bello ma ventoso su Toscana, Lazio, Umbria. Qualche annuvolamento solo su Reatino, Umbria orientale, ma senza fenomeni. Nuvoloso invece su Marche ed Abruzzo con qualche debole nevicata in montagna già a partire dai 500-600 m, a tratti schiarite sul litorale, migliora in serata sulle Marche. Temperatura in graduale diminuzione a partire dalle zone appenniniche più settentrionali. Venti di Tramontana o Grecale, a tratti forti. al sud instabile con rovesci, specie su Molise, Lucania, Sicilia e Calabria. Nel corso della giornata tendenza a schiarite su Sicilia meridionale e coste campane. Nubi e fenomeni tenderanno a concentrarsi su Molise e Puglia, dove nella notte su domenica farà la sua comparsa la neve oltre i 500-600 m. Temperature stazionarie ma tendenzialmente in calo, intensificazione del vento da nord. Impossibili i collegamenti con le isole minori per mare grosso. DOMANI: bello al nord e al centro, nuvolosità irregolare al sud con possibili rovesci, più probabili su nord Sicilia, Molise e Puglia con neve sui monti molisani, Gargano e Murge, temperature in ulteriore calo, specie sul versante adriatico.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum