Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tappeto di nubi africane al sud

Forti correnti da SW ad alta quota hanno sospinto una vasta fascia di nubi stratiformi sul meridione, molto basso comunque il rischio di pioggia. Condizioni di variabilità sulle altre regioni con rovesci temporaleschi sul Triveneto nel pomeriggio, qualche fenomeno locale anche sull'Appennino centrale e sulla Sardegna, tendenza a temporaneo miglioramento sul nord-ovest. Si prospetta una brutta domenica al centro-nord, verso sera coinvolto anche parte del sud.

Prima pagina - 7 Giugno 2002, ore 06.49

Situazione generale: la depressione "Caronte" si sta allontanando dall'Italia. Al momento presenta due modesti minimi al suolo disposti ad occhiale: uno sulla Rep.Ceca e il secondo sullo stretto di Calais. Questi minimi perderanno d'importanza al cospetto di una nuova figura perturbata che si collocherà tra Islanda e Regno Unito e che influenzerà il tempo del fine settimana anche su gran parte d'Italia. Una divergenza nel flusso delle correnti in quota infatti favorirà la formazione di una saccatura al suolo sulla Francia che si muoverà verso il nord Italia, supportata da un vortice freddo a 5500 m (-20°C). Davanti ad esso affluiranno nuovamente correnti miti meridionali. Ne scaturirà un contrasto che risulterà più netto sulle regioni centrali, dove sono attesi i fenomeni più intensi proprio nella giornata di domenica, con graduale coinvolgimento anche del meridione. Evoluzione Da lunedì la spinta dell'Anticiclone delle Azzorre favorirà un graduale miglioramento del tempo a partire da ovest ma il tempo rimarrà ancora un po' instabile al centro-sud e sul Triveneto. Martedì dovrebbe essere una giornata tranquilla e soleggiata ovunque. Già mercoledì però ci attendono nuove sorprese. Ne riparleremo. Ultime 12 ore: nel tardo pomeriggio di ieri non sono mancati rovesci temporaleschi sulle regioni centrali, indotti dall'aria fredda che seguiva il sistema frontale sul nord Italia. Notevole l'abbassamento termico a Viterbo come a Grosseto e Roma, pochi comunque i fenomeni di rilievo. Al momento le forti correnti da SW in altitudine che investono ancora le regioni meridionali stanno provocando la risalita di un vasto corpo nuvoloso africano, composto in prevalenza da nubi stratiformi, che al massimo saranno in grado di produrre qualche locale pioviggine, ma niente di più, lasciando talvolta trasparire il disco solare. Previsioni per oggi: Al nord nuvolosità irregolare con schiarite sempre più convinte sul settore occidentale e addensamenti a tratti compatti sul Triveneto e l'Emilia-Romagna. Su Veneto e Friuli rischio di nuovi rovesci temporaleschi sparsi nel pomeriggio. Sempre nelle ore pomeridiane anche sul nord-ovest e l'Emilia non mancherà lo sviluppo di nubi cumuliformi, che potranno eventualmente produrre qualche rovescio isolato. In serata generale miglioramento. Temperatura in aumento al nord-ovest, stazionaria altrove. Al centro e sulla Sardegna nuvolosità variabile con addensamenti temporaneamente intensi nelle ore pomeridiane e qualche rovescio possibile, più probabile su rilievi laziali ed umbro-marchigiani. Sulla Sardegna una certa instabilità proveniente dalle Baleari potrebbe determinare qualche temporale su oristanese, Gallura e Barbagia. Tendenza comunque a generale anche se temporaneo miglioramento. Temperatura senza notevoli variazioni, venti moderati da WSW. Al sud cielo bianco con molte nubi stratiformi, a tratti comparsa del disco solare. Occasionali pioviggini, specie su Calabria e Sicilia. Verso sera attenuazione del flusso sud-occidentale e rapido rasserenamento a partire dall'isola. Temperatura in lieve calo nei valori massimi causa la copertura nuvolosa, venti sinottici moderati da SW. Tendenza per domani: la giornata migliore con mattinata abbastanza soleggiata, pomeriggio con nubi in aumento su regioni nord-occidentali, Toscana e Sardegna. In serata prime piogge su Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta, Sardegna ed ovest Lombardia, ancora secco altrove con cielo stellato al sud e su medio-Adriatico. Temperatura stazionaria. Domenica: piogge e qualche temporale al centro-nord a partire dai versanti occidentali, rovesci anche sulla Sardegna. I fenomeni risulteranno più importanti su Lazio, Umbria e zone interne abruzzesi. Nel pomeriggio peggiora sulla Campania e sul Molise con temporali, in serata estensione dei fenomeni anche a Calabria, nord Puglia e Basilicata. Ancora a secco la Sicilia e il sud della Puglia. Nevicate sulle Alpi oltre i 2000-2100 m. Temperatura in sensibile calo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.37: A1 Milano-Bologna

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Fiorenzuola (Km. 74) e Allacciam..…

h 12.35: SS38 Dello Stelvio

blocco incidente

Chiusura corsia, incidente a 1,492 km prima di Incrocio Regoledo (Km. 10,3) in entrambe le direzi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum