Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tanta neve in arrivo sui settori nord alpini, sull'Italia vento in rinforzo!

I titoli di oggi su MeteoLive.it: - Le Alpi proteggono il nord Italia -Fine settimana ventoso e progressivamente più freddo sulla nostra Penisola; -Nel corso della settimana prossima alta pressione protagonista sull'Italia? - Le ultimissime sul tempo di Natale.

Prima pagina - 16 Dicembre 2005, ore 08.08

LIVE: sulla nostra Penisola si affacciano le correnti da nord-ovest. Esse determinano addensamenti in transito veloce, specie al centro e al sud, con qualche locale pioggia sulla Sicilia e sulle Isole dello Stretto. Sui crinali alpini il vento soffia già forte. Oltre 70km/h sono segnalati a Pian Rosà, posto a 3500 metri, con una temperatura di -10°. L'aria più calda tende per il momento a sovrascorrere sopra un cuscino freddo presente in pianura, che sta determinando nebbie anche congelanti a Brescia, Bergamo, Milano e Verona. Sulla Liguria e sull'alta Toscana invece è in atto un richiamo di correnti da sud ovest, con nuvolosità in aumento, ma senza precipitazioni. SITUAZIONE: la pressione sull'Italia è in diminuzione. Sull'Europa centrale è presente un'estesa perturbazione che in queste ore si sta addossando alla catena alpina. Piove a Bruxelles, Praga e Berlino, ma piogge sparse interessano un po' tutta la Germania, con temperature in pianura che oscillano tra i 4° e i 6°. La neve è segnalata su tutti i contrafforti nord alpini, ma per il momento lo zero termico si mantiene attorno ai 1000 metri di altezza. La parte fredda della perturbazione agisce tra il Mare del Nord e la Scandinavia, dove sono segnalati anche forti venti. Più ad ovest impera l'alta pressione delle Azzorre, che in questo frangente protegge la Penisola Iberica e parte della Francia. EVOLUZIONE: la perturbazione sopra citata continuerà ad interessare l'Europa centrale nel corso dei prossimi due giorni. Lo zero termico tenderà a scendere abbastanza in fretta nella giornata di domani, con la neve che comparirà anche sulle pianure di Germania, Polonia e Repubblica Ceca. Sull'Italia i suoi effetti saranno avvertiti soprattutto nel campo del vento, che soffierà forte sulla Sardegna, su tutti i contrafforti alpini e nelle vallate strette. Oggi e domani le correnti proverranno da nord-ovest, domenica invece ruoteranno a nord e questo determinerà un calo termico anche sulle nostre regioni. Dal punto di vista dei fenomeni, il tempo sarà asciutto al nord (tranne le creste alpine e locali pioviggini in Liguria), mentre al centro e al sud vi sarà maggiore instabilità, con anche delle nevicate in Appennino. Per la prossima settimana l'alta pressione sembra al momento tornare protagonista sull'Italia, anche se vi saranno ancora annuvolamenti al sud. Ne riparleremo. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, VENERDI' 16 DICEMBRE: sui settori di pianura a nord del Po cielo in genere sereno, con nebbie al mattino in parziale attenuazione. Più a sud velature in transito e sulla Liguria centro-orientale qualche addensamento più compatto, con occasionali pioviggini lungo i rilievi del settore centro-orientale. Nubi anche lungo le creste confinali, con bufere di neve sulle dorsali del Rosa e del Bianco. Temperature in aumento nei valori massimi tranne dove si sarà nebbia. Venti forti da nord-ovest su Val d'Aosta, Val d'Ossola, Val di Susa e settori alpini confinali in genere, moderati da sud-sud ovest sulla Liguria, in rotazione a sud est in serata. Sulle pianure venti ancora deboli. Venti di caduta saranno possibili solo sull'alta Pianura Torinese e sul Canavese. Mari mossi. Al centro nubi in transito su tutte le regioni, più intense su Toscana, Sardegna e alto Lazio. Occasionali pioviggini su Sardegna nord-occidentale ed alta Toscana. Ampie schiarite su basso Lazio e Abruzzo. Temperature in aumento. Venti da moderati a forti da nord-ovest in Sardegna, moderati tra ovest e sud ovest sulle altre regioni, con possibile Garbino sulle Marche nel pomeriggio. Mari molto mossi. Al sud isolate piogge al mattino sulla Sicilia, ma in attenuazione. Per il resto sarà una bella giornata anche se permarranno annuvolamenti sulla Sicilia settentrionale e sulla Calabria Tirrenica. In serata aumento della nuvolosità sulla Campania. Temperature in aumento. Venti moderati o forti da ovest. Mari molto mossi. TENDENZA PER SABATO 17 DICEMBRE: bello al nord, salvo nubi sulle creste di confine e sulla Liguria orientale. Venti sostenuti su Alpi e Prealpi, in estensione alle pianure tra il pomeriggio e la serata. Al centro nubi anche intense con qualche pioggia possibile sulla Toscana, sull'Umbria, sul Lazio e sulla Sardegna occidentale. In serata peggiora anche su Marche e Abruzzo, con possibili rovesci e neve al di sopra degli 800 metri. Al sud nubi in intensificazione con piogge sulla Campania e sulla Calabria tirrenica. In serata peggiora su tutto il meridione con precipitazioni sparse, meno frequenti sulla Sicilia. Venti sostenuti ovunque.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum