Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sulle Alpi il gelo compete agevolmente con quello americano: -15°C a Dobbiaco, -20°C a St.Moritz

Freddo anche sulle pianure del nord. Oggi ancora qualche rovescio su Sicilia e Calabria, incerto sul resto del meridione e sulla Sardegna, rasserena al centro, sereno al nord. Freddo sino a giovedì, poi addolcimento dei valori, ma tra Natale e Santo Stefano probabile arrivo della neve sulle ALPI.

Prima pagina - 21 Dicembre 2004, ore 07.30

GELO ALPINO Ammalati di esterofilia cronica come siamo non riusciamo a vedere aldilà del nostro naso e la cronaca stenta a menzionare il gran freddo presente (finalmente) stamane sulle Alpi. Si segnalano infatti -20°C a St.Moritz, -24°C a Samedan, -12°C ad Innsbruck, -14°C al San Bernardino, -10°C a Passo Rolle, -15°C a Dobbiaco, ma -6°C anche nei pressi di Udine e la Valpadana tutta sotto lo zero. SITUAZIONE: la zona depressionaria attualmente ancora presente sul Mar Jonio tende ulteriormente ad allontanarsi e a colmarsi. Sull'Italia va stabilendosi temporaneamente un campo di alta pressione che non è però destinato ad avere vita lunga. Il Vortice Polare sta infatti preparando un nuovo attacco al cuore dell'Europa. GIOVEDI 23 invierà un fronte caldo al nord delle Alpi richiamando però aria mite anche sull'Italia. VENERDI 24 le correnti cominceranno a ruotare da sud-ovest preparando un peggioramento tra Natale e lunedì 27 dicembre ancora tutto da decifrare ma che proviamo comunque ad illustrarvi brevemente. NATALE: transito di una prima perturbazione con qualche precipitazione al nord, al centro e sulla Campania, neve sulle Alpi attorno agli 800-1000m, anche a quote inferiori sul Trentino-Alto Adige e sul Cadore. SANTO STEFANO: probabile formazione di una depressione in movimento dall'alto Tirreno all'alto Adriatico con estensione dei fenomeni a gran parte della Penisola e ulteriori deboli nevicate sulle Alpi intorno ai 600-700m e sull'Appennino settentrionale oltre i 900-1000m. Fenomeni più frequenti al centro-sud. PREVISIONI ODIERNE: Le condizioni peggiori le ritroveremo al sud, dove su Sicilia e Calabria saranno ancora possibili precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio. Qualche nevicata sulla Sila. Variabile sul resto del meridione e sulla Sardegna ma senza fenomeni importanti. Tempo in miglioramento al centro e gran sereno al nord. Temperature in ulteriore calo su tutte le regioni, specie al sud. DOMANI: Su Molise e Puglia ancora annuvolamenti con qualche rovescio e spruzzate di neve sul Gargano e sull'Appennino molisano oltre i 500m. Altrove sereno e ancora FORTI GELATE al nord e nelle valli del centro.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum