Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sull'Italia un treno di nubi; piogge benefiche per nord-ovest e centrali tirreniche

LUNEDI migliora al centro-sud mentre il nord-ovest è già sotto un nuovo fronte perturbato, debole per la verità, che non sarà in grado di far breccia nel Mediterraneo limitandosi a portare qualche pioggia fin sulle coste di Toscana e Lazio (MARTEDI). Ben più organizzato sarà il fronte che attraverserà lo Stivale tra MERCOLEDI e GIOVEDI, portando fenomeni localmente intensi. Temperature nella media.

Prima pagina - 13 Gennaio 2008, ore 12.55

Lunedì, 14 gennaio 2008 NORD: Sul nord-ovest nuvolosità in graduale aumento al mattino con cieli coperti al pomeriggio e rischio di piogge sparse che risulteranno più probabili sul settore padano nel corso della serata, in propagazione da ovest verso est. Neve debole in montagna oltre quota 800-900 metri, occasionalmente più in basso sul Cuneese. Venti deboli sui rilievi, assenti in Valpadana. Temperature stazionarie su valori prossimi alla media del periodo. Mosso il Mar Ligure. Sul nord-est irregolarmente nuvoloso al mattino con graduale tendenza ad aumento della copertura nuvolosa in serata. Clima generalmente asciutto con piovaschi limitati al Friuli. In serata possibili piogge sparse, per lo più debole entità, su buona parte del Triveneto. Rimane asciutto sull'Emilia Romagna. Temperature nel complesso stazionarie, prossime ai valori medi del periodo. Ventilazione debole o del tutto assente. Mare calmo, localmente poco mosso. CENTRO: Iniziali condizioni di tempo stabile e soleggiato ovunque. Col trascorrere delle ore velature sempre più dense in arrivo da nord-ovest a cominciare da Sardegna e Toscana, in estensione alle altre regioni. Clima comunque asciutto per l'intero arco della giornata. Temperature in lieve aumento sulla Sardegna e sulle coste tirreniche. Venti in graduale rotazione a sud, comunque deboli, sostenuti solo sull'Arcipelago Toscano. Moto ondoso in aumento sul Mare di Sardegna e sul Medio e Alto Tirreno. SUD: Ultimi disturbi al primo mattino su Puglia e Calabria tirrenica, in rapido esaurimento. A seguire parentesi soleggiata con temperature in rialzo sulla Sicilia. In serata velature in arrivo su Campania e Molise. Venti sostenuti di Libeccio sui litorali jonici, ma in attenuazione. Altrove ventilazione debole. Molto mosso lo Jonio, mosso il Canale di Sicilia, poco mossi o localmente calmi gli altri mari. Martedì, 15 gennaio 2008 NORD: Sul nord-ovest cielo affollato di nubi ma in un contesto di tempo per lo più asciutto. Possibili pioviggini saranno possibili sul Varesotto, sul litorale ligure, sullo Spezzino e sull'Oltrepo Pavese. Fiocchi in Appennino oltre i 1000 metri. Ulteriore peggioramento in serata e nella notte su mercoledi, con estensione delle piogge anche ai settori padano e alpino. Temperature senza particolari variazioni. Venti in rinforzo da sud in serata sulla dorsale alpina, moderati sempre da sud sulla Riviera di Levante; per il resto calma di vento. Calmo o poco mosso il Mar Ligure. Sul nord-est cieli molto nuvolosi, a tratti coperti, ma con bassa probabilità di pioggia, limitata a fenomeni isolati e di breve durata. Piogge più insistenti si potranno verificare sul Friuli. Fiocchi sparsi sulle Alpi fin dai 600 metri. Temperature senza apprezzabili variazioni. Freddo pungente in montagna. Venti in rinforzo da sud sulla dorsale alpina e su quella appenninica, nonché sul litorale romagnolo. Moto ondoso in rapido aumento per un Alto Adriatico che si presenterà mosso. CENTRO: Passaggio nuvoloso con direttrice nordovest-sudest in grado di portare cieli grigi ovunque. Le precipitazioni rimarranno tuttavia limitate al settore litoraneo tirrenico e alla Sardegna occidentale. In mattinata piogge sparse anche sul resto della Toscana, ma in via di rapida cessazione. Lieve aumento termico in serata. Venti di Scirocco, per lo più deboli, moderati sulle coste. Moto ondoso in aumento ovunque per mari generalmente mossi. SUD: Velature diffuse su tutto il settore con addensamenti nuvolosi più organizzati in arrivo in serata su Campania, Puglia e Basilicata. Comunque molto bassa la probabilità di pioggia. Colonnina di mercurio in lieve rialzo. Venti meridionali, per lo più deboli, moderati a ridosso delle coste più esposte. Bacini generalmente mossi. Mercoledì, 16 gennaio 2008 NORD: Sul nord-ovest iniziali condizioni di cieli coperti e tempo perturbato, con piogge diffuse e localmente intense, specie sulla Lombardia e sulla Riviera di Levante. Neve abbondante oltre quota 800 metri sulle Alpi e 1300 metri in Appennino. Nel corso del pomeriggio rapida cessazione dei fenomeni sotto l'incalzare del foehn che spazzerà via le nubi verso est, garantendo anche qualche schiarita su Piemonte, Imperiese e Savonese. Temperature senza apprezzabili variazioni, freddo in montagna. Moto ondoso in aumento con mare da molto mosso ad agitato. Sul nord-est tempo perturbato su tutto il Triveneto, specie al pomeriggio, con piogge intense e neve copiosa, specie sul settore prealpino, oltre quota 900-1000 metri, occasionalmente anche più in basso. Sull'Emilia fenomeni meno intensi e per lo più di carattere intermittente, per lo più asciutto, anche se sempre molto nuvoloso, sulla Romagna. Temperature senza vistose oscillazioni. Freddo in montagna. Venti in ulteriore rinforzo provenienti dai quadranti meridionali. Mare fino ad agitato. CENTRO: Cieli ovunque molto nuvolosi, a tratti coperti, con piogge localmente intense su Lazio e Toscana, specie sulla Versilia. Fenomeni meno intensi sulla Sardegna occidentale e sull'Umbria. Di fatto asciutto su Marche ed Abruzzo. Temperature in lieve aumento con quota-neve in leggero rialzo (1100 metri). Libeccio sostenuto ovunque, a tratti molto forte, specie sulle coste tirreniche e sulla dorsale nord-appenninica. Bacini ovunque molto mossi o agitati. SUD: Iniziali condizioni di cieli poco nuvolosi, addirittura soleggiati sulla Sicilia, ma con graduale tendenza ad aumento della nuvolosità a cominciare da Molise e Campania. Le piogge rimarranno comunque limitate alla fascia tirrenica campana e lucana, con marginale interessamento dell'entroterra. Asciutto altrove, con prevalenza di sole su Sicilia, Salento e Calabria jonica. Temperature stazionarie. Venti di Libeccio in progressivo rinforzo, fino a molto forti sullo Stretto di Otranto. Bacini molto mossi, localmente agitati. Tendenza successiva: GIOVEDI deciso miglioramento su tutta l'Italia (prima al centro-nord, poi al pomeriggio al sud) ma a seguire nuovi annuvolamenti interesseranno il settentrione, portando fenomeni nevosi sui crinali di confine fino a quote di fondovalle.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.02: A4 Brescia-Padova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Sirmione (Km. 253,7) in uscita in entrambe le direzioni…

h 11.02: A10 Genova-Ventimiglia

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Genova Aeroporto (Km. 2,3) in uscita in entrambe le dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum