Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

STOP al CALDO PAZZO: si torna alla normalità

Sul nostro Paese stanno affluendo correnti più fresche da nord-ovest che entro la mattinata di domenica scacceranno la grande calura anche all'estremo sud. La prossima settimana ancora anticiclone ma con caldo meno severo; nelle Alpi sempre possibile qualche episodio temporalesco.

Prima pagina - 25 Luglio 2009, ore 06.31

TEMPESTA: nella serata di venerdì venti tempestosi hanno interessato i settori alpini nord-orientali determinando black-out elettrici e cadute di alberi. Punte di oltre 110 km/h segnalati nella Weissenbachtal (valle di Riobianco) ai confini con l'Austria. Sull'alta Lombardia, in particolare nel Varesotto, intense raffiche di vento hanno provocato danni. SITUAZIONE: una perturbazione sull'Europa centrale si allontana verso levante. Al suo seguito affluisce sull'Italia aria relativamente più fresca che pone fine all'ondata di intensa calura che ha interessato soprattutto il centro-sud e le isole maggiori. EVOLUZIONE: da lunedì 27 e sino a venerdì 31 luglio il flusso di correnti instabili in arrivo dall'Atlantico seguiterà a scorrere a latitudini troppo settentrionali per interessare il nostro Paese, sul quale insisterà un campo di alta pressione. Tuttavia, a tratti, la regione alpina sarà raggiunta dalla coda di qualche impulso temporalesco. PRIMA SETTIMANA di AGOSTO: una maggiore ondulazione delle correnti atlantiche potrà sospingere una saccatura ad abbracciare le nostre regioni settentrionali nel corso della settimana, probabilmente tra giovedì 6 e venerdì 7, quando sarà possibile un primo passaggio temporalesco tra Alpi e Valpadana, seguito poi a ruota da un secondo moderato peggioramento nella giornata di domenica 9. Il tutto è ovviamente da confermare. Al centro-sud l'estate seguiterà a mostrare il suo volto stabile. OGGI: sul nord-est al mattino ultime incertezze con residui rovesci sul Friuli Venezia Giulia e le vallate altoatesine più orientali ma con tendenza a rapido miglioramento. Altrove generalmente sereno. Nel pomeriggio ancora qualche addensamento sui rilievi del Triveneto con sporadici rovesci non esclusi ma in un contesto in gran parte soleggiato. La ventilazione da nord, Maestrale sulla Sardegna, Bora sull'alto Adriatico, determinerà una graduale flessione delle temperature, peraltro già avvenuta sul settore alpino. DOMANI: bellissima giornata di sole ovunque con temperature gradevoli e ancora leggera ventilazione settentrionale.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum