Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sotto la PIOGGIA

Depressione in azione. L'aria fredda recherà temporali soprattutto sulle regioni tirreniche mentre al nord stenterà ad entrare mantenendo un po' più alto del previsto il limite delle nevicate. Miglioramento nel week-end, così come migliorano le prospettive per la prossima settimana.

Prima pagina - 4 Marzo 2009, ore 07.30

DOPPIO ATTACCO: un fronte di matrice afro-mediterraneo sta risalendo la Penisola aspettando rinforzi da ovest. Infatti un'intensa perturbazione atlantica si accinge ad intervenire in area mediterranea favorendo la formazione di una depressione che dispenserà maltempo sino a venerdì al nord e sino a sabato sul resto del Paese. EVOLUZIONE: nel fine settimana la rimonta progressiva dell'alta pressione garantirà un ritorno a condizioni soleggiate e più miti, di stampo primaverile. Succede spesso a marzo che onde perturbate anche intense si alternino a queste temporanee rimonte anticicloniche che sostengono il processo di avanzamento stagionale. Le ricadute perturbate però rimangono sempre dietro l'angolo. ARIA FREDDA: la profonda ciclogenesi mediterranea impedirà un ingresso franco e diretto dell'aria fredda al nord, mentre sul Tirreno essa non troverà ostacoli orografici e darà vita rapidamente a temporali anche di forte intensità. QUOTA NEVE: seguiranno le dinamiche termiche sopra esposte. Per oggi si manterranno sui 1100-1400m sulle ALpi ma con sconfinamenti nelle vallate più fredde e strette anche a quote inferiori. In Appennino generalmente oltre i 1500m. Giovedì si scenderà in Appennino sin verso gli 800m, sulle Alpi si rimarrà attorno ai 1000m ma con tendenza a lento calo dal pomeriggio a partire da ovest. Gli ultimi rovesci nevosi attesi venerdì si attesteranno sui 700m un po' ovunque ma con tendenza al rialzo. OGGI in sintesi: Stato del cielo: su tutte le regioni molte nubi con qualche schiarita al sud. Precipitazioni: al mattino in attivazione da deboli a moderate, localmente forti e a carattere di rovescio, a partire da Toscana, Umbria, Lazio e dalla Liguria in estensione verso Triveneto, Lombardia, Campania, più sporadici inizialmente sul Piemonte, l'Emilia-Romagna e la Valle d'Aosta, assenti altrove. Dal pomeriggio ulteriore peggioramento su tutto il centro-nord (a tratti però ancora asciutto sul medio Adriatico) e coinvolgimento anche del meridione, specie dei versanti tirrenici con piogge e rovesci intermittenti. Nevicate: oltre i 1100-1400m sulle Alpi, oltre i 1500m in Appennino. Temporali: saranno possibili soprattutto sui versanti tirrenici e sul Triveneto nel pomeriggio-sera. Venti: forte richiamo sciroccale, in Valpadana deboli orientali. Temperature: in lieve flessione al nord e al centro, stazionarie al sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.36: A4 Milano-Brescia

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Ospitaletto (Km. 208,4) e Rovato..…

h 16.34: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Firenze Certosa (Km. 295,5) e Incisa - Regge..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum