Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

SICILIA duramente colpita dal maltempo, 6 vittime e venti dispersi per le frane,

A Messina crolli e vittime. Decine di persone sono bloccate in auto e pullman sulle statali a Giampilieri e Roccalumera e lungo l'autostrada A18. La città è isolata a sud. Frane e allagamenti anche a Palermo e Trapani. Oggi maltempo al sud, nubi e rovesci anche su Lazio e Abruzzo, graduale miglioramento nel fine settimana.

Prima pagina - 2 Ottobre 2009, ore 07.38

MESOCICLONE: un grosso nucleo precipitativo ha investito la Sicilia e ora si sta spostando verso le altre regioni meridionali, dove porterà ancora maltempo, con altri temporali e nubifragi. Nelle ultime ore la Sicilia è stata colpita da fenomeni di straordinaria intensità. Dapprima un nubifragio ha investito Palermo e Trapani, poi si è accanito sulla fascia costiera jonica, specie tra Messinese e Catanese, provocando allagamenti, crolli, frane, 6 morti e numerosi dispersi. EVOLUZIONE: l'area depressionaria coinvolgerà ancora le regioni centrali, soprattutto Lazio ed Abruzzo, dove nelle prossime ore sono attesi rovesci in risalita da sud. Il maltempo dovrebbe attenuarsi gradualmente a partire da sabato, ma sino a domenica al sud insisterà ancora della nuvolaglia. Al centro invece la situazione migliorerà già sabato, al nord si godrà di un ottimo fine settimana, decisamente mite durante le ore diurne. PROSSIMA SETTIMANA: il vortice depressionario sul nord Europa non riuscirà a raggiungere direttamente il nostro settentrione, ma aggancerà un'altra figura depressionaria presente in Atlantico. Il suo avanzamento verso levante risulterà decisamente lento e una massa d'aria calda raggiungerà in parte l'Italia tra martedì e giovedì, determinando ovviamente un temporaneo rialzo delle temperature. Contemporaneamente un primo modesto fronte transiterà martedì a ridosso delle Alpi, senza peraltro provocare fenomeni di rilievo. Sul finire della settimana (venerdì 9) la depressione dovrebbe riuscire a spingere un cavo d'onda sul nostro settentrione, determinandovi un peggioramento piovoso e una certa diminuzione delle temperature. (da confermare) OGGI: ancora temporali sparsi e rovesci nelle prime ore sulla Sicilia, poi il grosso del maltempo dovrebbe muoversi verso Calabria, Basilicata e Puglia, ma acquazzoni potranno verificarsi anche sul resto del meridione e su Lazio ed Abruzzo. Una certa instabilità sarà presente anche sul resto del centro, con qualche spunto temporalesco pomeridiano possibile, andrà meglio sulla Sardegna, grazie all'inserimento del Maestrale, un po' di nubi anche su Venezie e Romagna con inserimento della Bora ed isolati rovesci, specie lungo le coste, bel tempo sul resto del nord. Temperature in calo al sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.11: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Casalpusterlengo (Km. 37,9) e Lodi (Km. 22,7) in direzione Mila..…

h 01.31: SS131d-CN Dir/Centr. Nuorese

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 5,873 km prima di Incrocio Ponte Marreri (Km. 60,8) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum