Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si prepara un week-end di maltempo al nord, nuvolaglia e qualche fenomeno anche sul resto d'Italia

Previste da sabato pomeriggio precipitazioni sempre più frequenti al settentrione, con neve sin verso i 1200m nella notte su domenica e localmente anche a quote inferiori sul basso Piemonte. Domenica maltempo al nord, nubi in aumento e qualche piovasco anche al centro-sud. Lunedì migliora al nord, instabilità al centro-sud con rovesci sparsi e qualche temporale. Martedì residui fenomeni al sud, sole altrove ma altri fronti sono in arrivo da nord-ovest.

Prima pagina - 15 Ottobre 2010, ore 08.05





SITUAZIONE: una massa d'aria fredda raggiungerà le Alpi nel corso della giornata di sabato, determinando un serio peggioramento sul settentrione, che vivrà i momenti peggiori nella giornata di domenica.

NEVE: lo zero termico dovrebbe collocarsi ai 1500-1600m sulle Alpi, con lieve abbassamento nella notte su domenica, favorendo nevicate sin verso i 1200m ed anche più in basso nelle vallate alpine più strette e fredde e sul basso Piemonte. Neve anche sull'Appennino ligure ed emiliano alle medesime quote. Lunedì qualche nevicata anche sulle cime appenniniche del centro.

EVOLUZIONE: lunedì si isolerà una goccia fredda sul Tirreno centrale, favorendo ancora una spiccata instabilità sulle regioni centro-meridionali, mentre al nord il tempo migliorerà. Martedì l'instabilità rimarrà confinata al basso Tirreno, contemporaneamente si avvicineranno dal centro Europa nuove perturbazioni, seguite da aria decisamente fredda per la stagione. Tra mercoledì e giovedì si assisterà dunque ad un veloce passaggio perturbato, preceduto da una breve libecciata e seguita da una maestralata fredda: al riparo dai fenomeni solo il nord-ovest, protetto dalla catena alpina rispetto a questo tipo di circolazione.

LUNGO TERMINE: da venerdì 22 una temporanea accelerazione della corrente a getto dovrebbe spingere l'anticiclone delle Azzorre verso l'Italia, originando un temporaneo miglioramento.

OGGI: residua instabilità al sud e lungo la dorsale appenninica con qualche rovescio sparso, per il resto prevalenza di schiarite e bel tempo, con pomeriggio relativamente mite. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum