Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si attenua la tempesta "Andrea" ma sono in arrivo altri impulsi freddi da nord

L'inverno ha mostrato nelle Alpi e in Appennino il suo volto più crudo. Oggi residui rovesci nevosi su Appennino meridionale e monti siculi, nuovo fronte freddo in arrivo sulle Alpi di confine entro sera con nevicate, più importanti domenica, quando più a sud sarà asciutto e in gran parte soleggiato. Tra domenica sera e lunedi rovesci di neve su medio Adriatico e meridione sino a 400-500m. Da martedì 10 progressivo rinforzo dell'alta pressione e tempo buono sino a domenica 15.

Prima pagina - 7 Gennaio 2012, ore 03.47

SITUAZIONE: si vanno attenuando gli effetti della tempesta "Andrea" ma sia sul meridione che nelle Alpi rimane attiva una forte corrente settentrionale, coadiuvata al sud dalla presenza di un minimo di pressione sullo Jonio. La corrente a getto però riuscirà a spingere contro il versante nordalpino e in scivolamento verso l'Adriatico due nuovi impulsi freddi tra domenica e lunedì, favorendo nevicate a quote bassi sui crinali di confine e in Appennino.

EVOLUZIONE: martedì un ultimo fronte si limiterà ad influenzare marginalmente le Alpi orientali, inibito nel suo movimento verso sud da una decisa rimonta dell'alta pressione che ci terrà compagnia poi sino a domenica 15 gennaio.

LUNGO TERMINE: sta diventando sempre più probabile una parziale rimonta verso nord dell'anticiclone tra il 16 ed il 20 gennaio, con conseguente affondo perturbato dal nord Europa verso l'Italia. Ne parleremo diffusamente da lunedì 9 gennaio su MeteoLive.it

REPORTAGE tempesta "Andrea" sulle Alpi: un primo eccezionale reportage video e fotografico sarà on-line su MeteoLive nel corso della prossima settimana in assoluta esclusiva. Non perdetelo!

OGGI: residui rovesci al sud, specie tra basso Adriatico, Lucania, Calabria e nord Sicilia con qualche episodio nevoso sino a quote collinari, specie su Madonie, Nebrodi e Peloritani e forte vento settentrionale. Tempo migliore altrove, ma sulle vallate alpine di confine ancora cielo in parte nuvoloso e, soprattutto nella seconda parte della giornata, arrivo di nuovi rovesci nevosi sino ai fondovalle, specie tra Alta Valtellina, Resia, valli del Brennero ed Alpi dello Zillertal. Temperature ancora basse in Adriatico, senza grandi variazioni altrove.

DOMANI: ancora neve sui crinali alpini di confine, segnatamente sui settori centro-orientali a partire dagli 800m. Nevicate più abbondanti su Svizzera tedesca e soprattutto Austria, anche alle basse quote con alto rischio di valanghe. Tempo buono sul resto del Paese ma dalla sera peggiora su Marche ed Abruzzo con rovesci nevosi sino a quote collinari. Temperature in nuovo calo dalla sera, specie in Adriatico ed in montagna.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.58: A14 Pescara-Bari

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Lanciano (Km. 413,8) e Val Di Sangro (Km. 42..…

h 01.56: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Lanciano (Km. 413,8) e Val Di Sangro (Km. 422) in direzione Bar..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum