Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si apre il capitolo freddo

Bora sferzante al nord, la temperatura sta calando, nel corso della giornata il limite delle nevicate si abbasserà fino in pianura. Dalla serata toccherà al medio-adriatico. Un tappeto di nuvole ricopre il centro-sud, dove sono attese forti precipitazioni

Prima pagina - 13 Gennaio 2001, ore 07.19

Una notte seguita dal primo all'ultimo minuto in redazione monitorando tutta la Penisola. Al momento le luci dei riflettori sono accese sul nord, ma da domani si sposteranno al centro-sud. La Bora è arrivata con raffiche che sulla pianura veneta e friulana hanno toccato anche i 35-50 km/h. Più forte naturalmente l'intensità nella zona di Trieste con raffiche prossime a 90 km/h. La temperatura è calata lentamente ma inesorabilmente per tutta la notte al nord, anche se i valori ancora non permettono nevicate fino a quote pianeggianti. Una pioggia scrosciante ha colpito la Lombardia e molte zone del veneto e della Liguria senza tregua da ieri sera, accompagnata da un vento da ENE sempre più sostenuto e che stamattina indirizza la pioggia in tutte le direzioni. Molte le nubi ma decisamente scarse le precipitazioni sulle altre regioni, ma il minimo in viaggio dalle Baleari alla Sicilia si sta approfondendo ed entro il pomeriggio la pioggia dovrebbe cominciare a cadere con una certa intensità su Campania, Calabria, Abruzzo, Molise e Puglia. Lo Scirocco sarà protagonista nella sola giornata odierna al sud, da domani sarà il Grecale a sostituirlo, al centro cominciano già a farsi sentire Bora e Tramontana. Sul versante tirrenico e sulla Sicilia le piogge risulteranno più sporadiche, ma l'isola si rifarà domani a suon di temporali. Dalle nostre elaborazioni solo la parte orientale della Sardegna riceverà precipitazioni, mentre più riparata risulterà la parte occidentale. Dunque i fiocchi oggi potrebbero visitare Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia, la fascia prealpina, il Piemonte e l'entroterra ligure. Sarà invece leggermente sottovento alla situazione il Friuli e soprattutto la parte della Venezia-Giulia. Dalla serata, mentre al nord si avrà un miglioramento, le precipitazioni si intensificheranno al centro-sud, in particolare su Marche e Abruzzo, dove il continuo afflusso d'aria fredda dai quadranti orientali dovrebbe portare la neve a scendere a quote sempre più basse. Nelle zone interne appenniniche catene ultra-consigliate. Fino a lunedì insomma il sud e il medio-adriatico subiranno una bella dose di precipitazioni e l'Appennino sarà finalmente ben innevato. Al nord il tempo sarà abbastanza soleggiato ma freddo, da giovedì possibili sorprese, perchè se è ben vero che l'alta pressione appare molto salda al suolo e si sta organizzando con diversi centri sparsi tra l'Europa centrale e quella occidentale, è altrettanto vero che in quota qualcosa non quadra e un minimo depressionario avrebbe tutta l'intenzione di infastidire la Penisola con le conseguenze che potete solo immaginare. Buon fine-settimana a tutti

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum