Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sferzata di aria fredda e temporali in arrivo sull'Italia

I temporali grandinigeni di domenica su Alpi e nord-est sono stati solo un assaggio di quello che attende il Paese tra martedì e giovedì con inserimento di aria fredda, vento, temporali e nuove grandinate soprattutto in Adriatico e al centro-sud. Le temperature si porteranno al di sotto della media. Miglioramento nel week-end ma al nord è atteso un nuovo guasto da lunedì 19.

Prima pagina - 12 Maggio 2014, ore 07.37

AFFONDO DA NORD: un vortice freddo influenzerà da martedì a giovedì il tempo del Paese, favorendo la formazione di frequenti temporali al centro-sud e sul nord-est. Il nord-ovest ne verrà coinvolto solo nel pomeriggio di martedì, ma comunque su tutto il Paese domineranno correnti fresche, a tratti anche fredde da nord-est. 

TEMPERATURE: si porteranno al di sotto della media da martedì 13 a venerdì 16 maggio con calo più significativo lungo le regioni adriatiche e sulla regione alpina. Nel fine settimana è previsto un riallineamento alle medie.

GRANDINATE: potranno risultare frequenti da martedì pomeriggio, dapprima al nord e sul medio Adriatico, poi soprattutto al centro-sud e sulle Venezie. La turbolenza che si verrà a creare con l'insistenza delle correnti da nord-est ne favorirà la genesi. 

EVOLUZIONE: nel fine settimana si esaurirà l'influenza del vortice freddo e il tempo tenderà temporaneamente a migliorare. Intanto però una nuova saccatura si porterà sull'ovest del Continente con l'idea di conquistare il nord Italia entro le prime ore di giovedì 19, quando potrebbe intervenire un netto peggioramento piovoso al nord e sulla Toscana, mentre sul resto del Paese verrà richiamata aria nettamente più calda, seppure in parte umida. 

OGGI: già si noterà l'influenza della saccatura in discesa dal nord Europa con un primo fronte che recherà rovesci nelle zone sopravento, cioè sulle Venezie, ma nubi basse verranno richiamate sulla Liguria e le coste dell'alto e medio Tirreno. Nubi stratiformi impegneranno comunque molte zone del nord e del centro. Il tempo migliore lo ritroveremo al sud, dove il cielo risulterà solo a tratti velato.

DOMANI: la saccatura entrerà in modo più netto sul bacino centrale del Mediterraneo portando con sè due impulsi temporaleschi che interesseranno nord e centro Italia, arrivando a coinvolgere anche il meridione entro sera. Su tutte le regioni dunque si registrerà una nuvolosità irregolare, più intensa dal mezzogiorno con temporali soprattutto su Triveneto, centro-est Lombardia, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Toscana interna, Umbria, Lazio interno. Locali grandinate e temperature in deciso calo. 

MERCOLEDI: schiarite sul nord-ovest e la Sardegna, altrove tempo variabile e soprattutto su Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Lucania e Calabria rovesci e temporali intermittenti. Ventoso ovunque con circolazione fredda da nord-est, ulteriore calo termico.  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum