Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Settimana molto instabile, a tratti neve sino in collina, specie in Appennino

Sino a martedì generale variabilità con rovesci soprattutto al centro-sud e sul nord-est e qualche schiarita o assenza di fenomeni al nord-ovest. Tra mercoledì e giovedì nuovo peggioramento con neve sino a 300-500m al nord, poi anche lungo la dorsale appenninica. Venerdì ancora maltempo su medio Adriatico e al sud con neve sino a quote basse, ventoso ma asciutto altrove, freddo nelle Alpi. Durante il week-end netto rialzo termico, forse precipitazioni al nord domenica.

Prima pagina - 21 Gennaio 2013, ore 07.53

QUEGLI SPAZZANEVE in attesa: lo avevamo anticipato sabato mattina, il peggioramento non quadrava come intensità. Un duro colpo dell'ultimo minuto anche per noi di MeteoLive, anche se eravamo molto lontani da aver previsto sfracelli come altri. Onestamente però ci aspettavamo (e con noi i nostri lettori) ben altre nevicate sulle aree di pianure e soprattutto su Torino e Milano. E' vero che i fenomeni laddove indicato sono risultati comunque importanti e localmente abbondanti, ma resta l'amaro in bocca per una previsione che poteva essere fatta meglio se solo si fosse dato maggiore ascolto al modello americano che, giorno dopo giorno, aveva ridotto l'entità del peggioramento e alzato leggermente le termiche al suolo. Oltretutto in questo mese di gennaio proprio le temperature non sono mai state all'altezza di un vero episodio nevoso importante, perchè è mancato un vero freddo, giacchè solo con estrema fatica è entrata la -5°C a 1500m e solo per poco tempo. Con il freddo vero (bastavano valori sotto lo zero anche di poco ad inizio precipitazioni) non si sarebbe perso un fiocco anche in mancanza di precipitazioni importanti, invece così la pioviggine ha sostituito i fiocchi per diverse ore. L'immagine che resterà più impressa di questo episodio nevoso sarà quella degli spazzaneve fermi in Piazzale Lotto a Milano sull'asfalto inzuppato d'acqua, ad attendere una neve che in città non ha mai inciso come si ipotizzava. E' andata meglio altrove, perchè comunque non siamo qui a sfogliar verze, certo un po' d'amarezza resta, specie pensando ai lettori.

LA NEVE SFIORATA a ROMA: la previsione di nevicate sul nord aveva distolto l'attenzione su quanto stava accadendo sabato mattina sul Lazio. Scorrimento mite su un cuscino freddo non trascurabile, con nevicate a bassa quota in Appennino nelle prime ore (queste previste) ma neve che tentava il colpaccio anche in pianura senza riuscirci. Sarebbe bastato solo un po' di freddo vero in più e Roma per almeno 24 ore avrebbe fatto il pieno di neve, la condizione era quasi perfetta infatti per assistere
ad una bella nevicata da addolcimento.

SITUAZIONE: l'Italia resta coinvolta in una circolazione depressionaria che prevede l'ingresso di ulteriori contributi perturbati da ovest entro mercoledì, con approfondimento di una depressione che però rimarrà in nostra compagnia sino a venerdì, determinando maltempo dapprima al nord e sul Tirreno, poi soprattutto sul medio Adriatico e sul meridione, con tempo moderatamente freddo e ventoso ovunque.

NEVICATE: non mancheranno nevicate sino a quote collinari tra mercoledì e venerdì, specie lungo la dorsale appenninica. Al momento non sono previste importanti situazioni nevose sino in pianura, ma nel caso vi fossero variazioni aggiorneremo tempestivamente.

FREDDO VERO: stenterà ad entrare perchè almeno sino al 5 febbraio non si prevede alcun importante scambio meridiano di calore. Si avrà solo un freddo moderato nell'ambito della norma.

EVOLUZIONE: sabato tendenza a miglioramento, ma domenica ingresso delle correnti atlantiche mite e nuove precipitazioni a partire dal nord, anche qui inizialmente con neve sino a quote collinari.

OGGI: al nord-ovest temporanea attenuazione dei fenomeni e qualche schiarita, soprattutto sulle zone alpine, al nord-est ancora rovesci con neve sino a 600-1000m sulle Alpi, maltempo anche al centro-sud, in particolare su Lazio, Campania e basso Tirreno. Locali temporali al centro-sud. Temperature in diminuzione al centro-sud, in lieve aumento in pianura al nord-ovest.  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.49: Milano Piazza Ovidio

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente sulla Via Marco Bruto…

h 18.47: A14 Bologna-Ancona

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Forli' (Km. 81,6) in d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum