Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Settimana INVERNALE sull'Italia: calo termico, vento, rovesci anche nevosi e locali grandinate

I fenomeni insisteranno soprattutto al centro-sud e sino a martedì sera anche su nord-est ed Emilia-Romagna. A tratti coinvolta anche la Lombardia. Più asciutto il tempo su Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria di Ponente, dove da mercoledì vi saranno ampie schiarite. Molta neve cadrà in Appennino oltre i 600-700m. Da venerdì graduale lento miglioramento.

Prima pagina - 19 Marzo 2007, ore 07.33

LA SETTIMANA IN SINTESI: l'autentica tempesta ORKUS centrata sulla Scandinavia, invia una saccatura ad inserirsi nel cuore del Mediterraneo isolando tra martedì e mercoledì una goccia fredda che manterrà sino a venerdì condizioni di spiccata instabilità, soprattutto sul nostro centro-sud favorendo molti rovesci nevosi in Appennino a quote anche basse. CHE SUCCEDE OGGI? oggi transito di una moderata perturbazione tra nord e centro Italia: si avranno piogge sparse su nord-est, Lombardia, Emilia-Romagna e levante ligure. Piogge anche sulle regioni centrali tirreniche, la Campania e la Sardegna (soprattutto la parte occidentale dell'isola. Neve sulle Alpi centro-orientali oltre i 1000m ma con limite in calo con il passare delle ore. Venti di Libeccio moderati sul Tirreno. Sull'estremo sud e sul versante adriatico parzialmente nuvoloso e ancora asciutto. Calo termico sul settentrione e sulle centrali tirreniche. MINIMO DEPRESSIONARIO AL SUOLO: sarà attivo in Valpadana già dalle prossime ore con valori di 988hPa. Il suo approfondimento lo porterà a raggiungere nel corso di stanotte valori di 982hPa. Gradualmente esso traslerà verso le regioni centrali e sul nord-ovest si attiveranno venti di foehn piuttosto freddi e nemmeno molto secchi. CHE SUCCEDE STANOTTE? Sarà il momento più turbolento per il nord con rovesci anche temporaleschi possibili un po' ovunque ma soprattutto su Triveneto, Emilia e Lombardia. La neve cadrà localmente sino in pianura mista alla pioggia e saranno probabili locali grandinate. Più sporadici ed isolati i fenomeni sul Piemonte, la Valle d'Aosta ed il Ponente ligure. I fenomeni intanto si intensificheranno soprattutto sulla Toscana, sull'Umbria e sul Lazio con temporali, primi fiocchi in Appennino oltre i 1200m ma in calo. DOMANI Il minimo traslerà lentamente verso sud, in quota i geopotenziali saranno bassi e la saccatura coinvolgerà in pieno il Paese. I fenomeni interesseranno tutto il centro-sud ed il nord-est insistendo soprattutto sull'Emilia-Romagna. ROVESCI NEVOSI: su nord-est ed Emilia-Romagna saranno possibili sin verso i 200-300m ma a tratti anche al piano. Qualcuno residuo al nord-ovest possibile nelle ore più calde. Al centro neve oltre i 400-600m ma nei temporali qualche fiocco potrà spingersi sino al piano. Attenzione alla grandine! Al sud neve oltre i 500-700m ma con qualche fiocco sino a 300-400m senz'altro possibile. MERCOLEDI Il minimo al suolo tenderà gradualmente a colmarsi ma la situazione resterà fortemente instabile al centro-sud con molti rovesci e nevicate in Appennino a quote basse (600m). Al nord tempo in miglioramento e qualche gelata notturna nelle zone riparate dal vento. Freddo invernale nelle vallate alpine e nelle zone appenniniche.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum