Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Scontro sui cieli europei: "Diana" sfida l'alta pressione

Il tentativo della depressione di raggiungere la Penisola fallirà, ma un ramo della perturbazione ad essa connessa, darà comunque luogo a precipitazioni al nord fino a sabato e da domenica anche al centro-sud. Con lunedì trionfo anticiclonico.

Prima pagina - 7 Dicembre 2000, ore 07.24

L'alta pressione alla fine vincerà la battaglia contro "Diana" e stando alle elaborazioni del modello NGP, una cellula di ben 1032 hPa si posizionerà sulla regione alpina, lavorando in perfetta simbiosi anche alle quote superiori, dove però i massimi pressori sono spostati sulla Penisola Iberica se facciamo riferimento al modello ECMWF. Dunque da lunedì sera sulla Penisola tutto tranquillo con aria piuttosto mite in montagna e al sud, e nebbioso ed inquinato sulle pianure del nord ed anche in molte città del centro. E fino a quel giorno? Beh, oggi la depressione "Diana" tenterà la sua sortita verso est, ma le sarà più agevole puntare verso nord, la via della Penisola è troppo minata dalle subsidenze, avete visto la fine che ha fatto la perturbazione di ieri? Volatilizzata, sperduta nel nulla, annientata dall'alta pressione, che l'ha compressa, sfibrata, sciolta. "Diana" a questo punto raggiungerà Buckingham Palace senza dover subire altri traumi, o passare sotto altri tunnel...Raccogliendo le ultime energie si scaverà un minimo tra Spagna e Francia, sviluppando venti forti, superiori a 100 km/h sull'Esagono francese e inviando un ramo carico di piogge sul nord-ovest, e poi sul resto del nord e sull'alta Toscana. Questo ramo si isolerà dal contesto insistendo sul settentrione fino a sabato mattina e poi muovendo i suoi incerti passi verso sud. Una passata su tutta la Penisola tra domenica e lunedì con fenomeni prevalentemente modesti, la rimonta anticiclonica e la frontolisi lunedì sull'estremo sud. L'ingresso temporaneo di venti da nord-est rinfrescherà leggermente la Penisola. Gli ultimi rovesci si avranno proprio lunedì sulla Sicilia e la Calabria, poi si parlerà solo di inquinamento, nebbia e temperatura sopra la norma. Ma come avete letto ieri, le sorprese potrebbero arrivare nel corso del prossimo fine settimana (16-17 dicembre), anche se è chiaramente quasi utopistico parlarne.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum