Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Schiarite ma instabilità sempre in agguato, domenica tendenza a peggioramento

Dopo il tornado nel Modenese, il tempo potrebbe riservarci altre sorprese temporalesche tra il pomeriggio odierno e la giornata di lunedì. Ad aggravare la situazione la risalita verso l'Italia di un corpo nuvoloso afro-mediterraneo. Le regioni centrali, il nord-est e in genere le zone di montagna dovrebbero risultare i settori più colpiti. Miglioramenti decisi solo da martedì al nord e da mercoledì al centro-sud.

Prima pagina - 4 Maggio 2013, ore 07.50

TORNADO e GRANDINE: come riportiamo anche in sede di cronaca, alle ore 16 di venerdì il Modenese è stato colpito da una forte e pericolosa grandinata con chicchi anche sino a 20 cm di diametro, in seno ad un temporale a supercella che ha generato anche alcuni tornado al confine tra Modena e Bologna, il più intenso nella zona di Castelfranco Emilia, coinvolgendo poi anche la provincia di Bologna, tra Argelato e San Pietro in Casale. Diverse le case e le strutture scoperchiate e circa una decina di feriti lievi, con tanto spavento per un evento che francamente nessuno poteva ipotizzare in questi termini, soprattutto sull'Emilia; è vero, MeteoLive aveva lanciato l'allerta grandine in mattinata al nord, ma nella fattispecie non era certo l'Emilia la regione in pole position per ricevere simili fenomeni estremi. 


SITUAZIONE: l'Italia rimane coinvolta da una circolazione depressionaria che troverà nuova linfa sia dall'inserimento di aria ulteriormente più fresca in quota, che dal sopraggiungere di un corpo nuvoloso afro-mediterraneo, all'interno del quale potranno originarsi diversi nuclei temporaleschi, nuclei che per la verità si riscontreranno anche al di fuori del corpo nuvoloso, stante l'instabilità atmosferica, e visiteranno con maggiore frequenza le aree montuose, in particolare del settore appenninico. Oggi comunque sia prevarranno le schiarite, in particolare al nord, mentre domenica l'instabilità si andrà estendendo a quasi tutto il Paese.

EVOLUZIONE: tra domenica e lunedì l'instabilità raggiungerà il suo culmine, da martedì andrà localizzandosi un po' attenuata sul centro-sud, concedendo un graduale miglioramento a partire dal settentrione, che alla fine di mercoledì si estenderà anche altrove, congiuntamente ad un rialzo delle temperature. Il bel tempo ci accompagnerà sino a venerdì, quando è previsto il transito di un corpo nuvoloso dal centro Europa, che recherà temporali e calo termico, specie sul nord-est e lungo il versante adriatico. Da confermare.

OGGI: cielo poco nuvoloso, banchi di nebbia in dissolvimento sulle pianure del nord-est, nel pomeriggio un po' di cumuli sui monti e sul nord-est con isolati rovesci o temporali, per il resto ancora prevalenza di schiarite e clima gradevole. Al centro tempo instabile con nuvolosità irregolare al mattino con prevalenza di schiarite, poi nubi in aumento e focolai temporaleschi sparsi in Appennino e nelle zone interne, specie del versante adriatico con rovesci. Nubi in arrivo sulla Sardegna con possibili rovesci. Al sud nuvolosità irregolare con schiarite, ma con tendenza a formazione di cumuli e a brevi temporali nelle zone interne, nubi in arrivo sulla Sicilia con possibili rovesci. Temperature in calo al centro-sud nei valori massimi.

DOMANI: su tutte le regioni instabilità in accentuazione, specie sulle regioni centrali e le zone interne del sud, ma nel corso della giornata fenomeni probabili anche al nord a partire dall'Emilia-Romagna e dal nord-est, in estensione anche alle rimanenti zone. Precipitazioni a prevalente carattere temporalesco o di rovescio, locali grandinate, temperature in diminuzione. Schiarite sulle isole maggiori e all'estremo sud, più effimere altrove.

 

 

 

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.26: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Arezzo (Km. 358,5) e Valdarno (Km. 335,8) in direzione Firenze..…

h 01.15: TG-BO Tangenziale Di Bologna

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo 11 Ss253 S.Vitale-Ravenna (Km. 19) e Svincolo 10 Zon..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum