Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato di tregua, ma il maltempo punta il nord: tra domenica e lunedì tanta neve su Alpi e Piemonte

Coinvolto anche il nord della Lombardia e il vicino Canton Ticino, oltre ai fondovalle alpini. Intanto attenuazione della corrente settentrionale ma con residui fenomeni in mattinata al sud e lungo l'Adriatico, entro sera annuvolamenti al nord e primi fiocchi per stau su ovest Alpi. Domenica deboli nevicate su Alpi occidentali ed ovest Piemonte, dal pomeriggio fenomeni in estensione a tutto il nord e alla Toscana con neve su tutto il Piemonte e sulle Alpi, pioggia altrove.

Prima pagina - 16 Marzo 2013, ore 07.52

SITUAZIONE: la massa d'aria fredda sopraggiunta sulle nostre regioni non viene ulteriormente alimentata e tende ad esaurire la sua azione sul territorio, tuttavia quella rimasta consentirà tra domenica e lunedì alcune forti nevicate sulle Alpi e sul Piemonte, poichè si va preparando il transito di un nuovo sistema frontale, in arrivo da ovest.

NEVICATE: si attendono copiose nevicate sulla fascia prealpina e alpina meridionale tra domenica sera e lunedì pomeriggio, con accumuli sino a mezzo metro a 1500m, anche un metro a 2000m. Nevicate deboli per la verità interesseranno il Piemonte, la Valle d'Aosta, l'Appennino ligure e la fascia prealpina lombardia occidentale fin dalla mattinata di domenica, ma i fenomeni più consistenti arriveranno in serata. Difficile invece ipotizzare un coinvolgimento diretto nelle nevicate sulla pianura lombarda, se non del Varesotto, e più marginalmente del Pavese e del Milanese. Ne spieghiamo i motivi in un apposito articolo. Neve invece più probabile nelle città dei fondovalle alpini, come Aosta, Sondrio, Rovereto, Trento, meno a Belluno a causa dell'intenso flusso sciroccale.

SCIROCCO: impennata termica prevista al centro-sud tra domenica pomeriggio e lunedì mattina, poi nuova diminuzione entro martedì. Notevole comunque il rialzo atteso sulle isole maggiori, quasi stupefacente se si pensa alle nevicate che hanno colpito le isole a quote anche basse nelle ultime 24 ore, ma questo è marzo.

EVOLUZIONE: lunedì il transito del fronte freddo coinvolgerà anche le regioni centrali tirreniche, con rovesci che a fine giornata potranno coinvolgere anche la Campania. Sottovento i versanti adriatici e parte dell'Emilia-Romagna. Da martedì generale variabilità e clima di nuovo fresco per l'inserimento di venti occidentali che trasporteranno aria polare marittima. Tra mercoledì e sabato possibile passaggio di nuovi corpi nuvolosi poco organizzati, ma previsione da affinare.

OGGI: al mattino ultimi rovesci di neve a bassa quota lungo l'Adriatico tra Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, ma anche sul resto del meridione, specie su Calabria e nord Sicilia, tendenza a miglioramento, altrove cielo sereno o velato, ma con tendenza ad aumento della nuvolosità con il passare delle ore al nord, a partire da ovest. Con l'attivazione del vento da est nei bassi strati, primi fenomeni per stau su ovest Alpi nel corso della notte, a carattere nevoso sino ai fondovalle. Entro sera attivazione anche dello Scirocco su tutti i mari. Temperature massime ancora fredde per il periodo.

DOMANI: in mattinata al nord nuvolosità irregolare con un po' di neve per stau su ovest Piemonte, Alpi occidentali in genere sino ai fondovalle, lo Scirocco porterà qualche precipitazione anche nel Goriziano e Triestino, nevosa oltre i 300m. Sul resto del nord asciutto, tranne debolissime nevicate su Canton Ticino, Varesotto e Comasco oltre i 200m. Dal pomeriggio-sera fenomeni in estensione a tutto il nord e alla Toscana con neve sino in pianura in Piemonte, nei fondovalle alpini, Varesotto, Canton Ticino, pioggia sul resto della Lombardia, neve su Appennino ligure oltre i 400m e su quello emiliano oltre i 500-600m ad ovest, oltre gli 800m ad est. Nubi in arrivo anche sul resto del centro, ma senza fenomeni, velature al sud, con addensamenti più compatti di nubi basse su Calabria jonica e sud-est Sicilia per effetto dei venti di Scirocco che soffieranno tesi su tutti i bacini centro-meridionali, venti deboli da est in Valpadana con rinforzi nel pomeriggio. Temperature massime in generale calo al nord, in rialzo al centro-sud, specie sulle isole e in quota.


Autore :

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.35: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (Km. 213,5) in direzione B..…

h 07.35: A1 Roma-Napoli

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Caianello (Km. 700,8) e Capua (Km. 719,8)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum