Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato con NUBIFRAGI possibili al centro e sulla Sardegna, domenica estensione del MALTEMPO

Una forte perturbazione determinerà piogge e temporali anche forti sulle regioni centrali, domenica il maltempo si estenderà a quasi tutto il Paese a causa della presenza di un vortice depressionario, che richiamerà forti venti di Scirocco.

Prima pagina - 16 Novembre 2019, ore 07.58

SITUAZIONE: una perturbazione si staglia all'altezza delle regioni centrali e verrà rinforzata nelle prossime ore dall'approfondimento e dalla risalita di un vortice depressionario al suolo in movimento dal medio verso l'alto Tirreno. Le conseguenze odierne della presenza del fronte saranno precipitazioni molto intense su Sardegna e moderate su regioni centrali in genere, come mostra la mappa relativa al nostro modello:

EVOLUZIONE: l'approfondimento del minimo depressionario richiamerà forti correnti sciroccali sulla Penisola, in particolare al centro e al sud e sul versante adriatico, favorendo anche un sensibile, seppur temporaneo, rialzo delle temperature. Il piccolo ciclone si muoverà poi nel corso di domenica verso il settentrione, attenuandosi gradualmente ma favorendo la traslazione dei fenomeni verso nord, come mostra questa seconda mappa prevista per la notte su domenica:

NUBIFRAGI: sono attesi oggi sul sud della Sardegna, nella prossima notte sulla Toscana, le Cinque Terre e poi sul Friuli Venezia Giulia.

NEVICATE: il limite delle nevicate risulterà piuttosto basso nella notte su domenica sulle Alpi (400-800m a seconda dei settori) ma risalirà bruscamente sino a 1500m ed oltre sulle Prealpi venete e friulane, risalirà sino a 1300m sui restanti settori alpini centrali ed orientali, rimarrà sui 700-800m ad ovest, per poi ricalare nel pomeriggio-sera di domenica sin verso gli 800-1100m anche ad est. (Anche più in basso in Alto Adige).

DOMENICA: nel corso di domenica la perturbazione, diretta dal cicloncino mediterraneo, (mal digerito dai modelli e continuamente spostato) dovrebbe provocare precipitazioni un po' su tutto il Paese, che poi dovrebbero localizzarsi su alcune aree del nord, specie nord-est, e sul meridione, ma con altri rovesci in arrivo sul Tirreno, guarda la mappa prevista dal nostro modello:

PROSSIMA SETTIMANA: lunedì un'altra depressione condizionerà il tempo del nord, specie ad ovest e delle regioni tirreniche portando piogge, rovesci e ancora neve su ovest Alpi oltre i 600-800m, mentre per martedì il suo influsso dovrebbe localizzarsi su Lazio, Abruzzo e meridione. Mercoledì ci aspetta una tregua, mentre tra giovedì e venerdì dovrebbe giungere da ovest una nuova saccatura che porterebbe piogge sul settore nord-occidentale e lungo le regioni centrali tirreniche, affluirà aria mite che farà salire le temperature, ma all'inizio nevicherà ancora a quote basse su ovest Alpi.

OGGI: al nord nuvolosità irregolare e ancora qualche debole precipitazione possibile, specie nelle Alpi, nevosa anche sin sotto i 1000m, tendenza a temporanea attenuazione dei fenomeni e a qualche schiarita, specie ad ovest. Al centro maltempo con piogge, temporali, anche forti su sud Sardegna e giornata costantemente coperta. Al sud nuvolosità irregolare, qualche rovescio sulla Campania, per il resto asciutto con attivazione dello Scirocco, anche sostenuto dal pomeriggio. Temperature in aumento al sud, stazionarie altrove.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum