Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato con maltempo al nord e su alto e medio Tirreno

Domenica toccherà ancora a Triveneto, Emilia-Romagna, gran parte del centro-sud, specie sul Tirreno. Lunedì tregua effimera, poi veloce passaggio di un vortice depressionario diretto dal nord verso il centro-sud, che persisterà sullo Jonio sino a tutto mercoledì. Giovedì e venerdì due belle giornate, sabato tendenza a peggioramento al nord.

Prima pagina - 4 Marzo 2017, ore 07.38

SITUAZIONE: un fronte freddo si va portando a ridosso del settentrione ed è preceduto da correnti umide dai quadranti sud orientali. I fenomeni ad esso associati attraverseranno il nord e le regioni centrali tirreniche, presentandosi più intensi a ridosso dei rilievi.

NEVICATE: sulle Alpi risulteranno localmente abbondanti oltre i 1200m, per il resto moderate. I fenomeni si esauriranno entro sera ad ovest, mentre insisteranno anche domenica ad intermittenza su est Alpi.

EVOLUZIONE: domenica altri impulsi instabili transiteranno sul Mediterraneo centrale portando rovesci e temporali dapprima in Sardegna, poi lungo gran parte delle regioni centro-meridionali, specie sul Tirreno. La rotazione delle correnti da WSW non consentirà nuovi fenomeni di rilievo al nord-ovest.

PROSSIMA SETTIMANA: dopo una tregua prevista per lunedì mattina, un nuovo vortice depressionario attraverserà l'Italia a partire dal nord, dove però i fenomeni risulteranno irregolari e di breve durata, mentre insisteranno soprattutto al centro e mercoledì al sud, recando anche temporali intensi. Proprio mercoledì andranno localizzandosi su medio Adriatico e meridione. Giovedì e venerdì il tempo tenderà a migliorare ovunque, salvo residui fenomeni all'estremo sud.

COLPO di CODA INVERNALE: nel fine settimana 11-12 marzo un vasto vortice depressionario si porterà a ridosso delle Alpi determinando un peggioramento al nord con neve nelle Alpi oltre i 1200m, anche a quote inferiori nelle zone più a nord; sarà il segnale di una svolta meteorologica che sembrerebbe prevedere lo sfondamento di aria fredda nell'ambito del Mediterraneo nei giorni successivi con rovesci di neve a quote basse. Seguite a tal proposito tutti gli aggiornamenti!

OGGI: maltempo in arrivo al nord a partire da ovest con piogge, rovesci, nevicate sulle Alpi oltre i 1200m, rovesci su Sardegna, rovesci su Sardegna, Toscana, Umbria e Lazio. I fenomeni risulteranno più intensi a ridosso dei rilievi a causa della vivacità delle correnti associate al passaggio perturbato, mentre in pianura e sulle coste si presenteranno intermittenti. Sulle altre regioni nuvolosità variabile con ampie schiarite. In giornata miglioramento sul nord-ovest. Temperature in lieve calo nelle zone interessate da precipitazioni, altrimenti mite o molto mite, specie sul medio Adriatico.

DOMANI: al nord-ovest nuvolosità irregolare ma con ampie schiarite, nubi e piogge solo su centro-est Lombardia, Triveneto, Emilia-Romagna con limite della neve oltre i 1100-1300m. Al centro temporali nelle prime ore sulla Sardegna, in spostamento verso le restanti regioni centrali, specie il Lazio e poi il meridione, dove sono attesi rovesci intensi su Campania, Lucania e nord Puglia. Temperature in aumento al nord-ovest, in calo altrove.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum