Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Risveglio freddo sull'Italia ma arrivano le nubi al nord e aria più mite ovunque

Flusso sud occidentale mite in inserimento con nubi in arrivo al settentrione e sulla Toscana, da sabato anche sul Lazio, modesti gli annuvolamenti sul resto del Paese ma temperature in generale rialzo al centro-sud, ancora un po' di freddo umido al nord ma niente più gelate. Tra lunedì e mercoledì depressione in azione sull'Italia ma con effetti segnatamente al centro-sud e sui versanti tirrenici.

Prima pagina - 12 Dicembre 2014, ore 08.21

FREDDO: primo risveglio degno dell'inverno sull'Italia centro-settentrionale con molti valori sotto lo zero e brinate diffuse. Per il momento il freddo è destinato a battere in ritirata per l'arrivo di aria umida e più mite dall'Atlantico.

SITUAZIONE: il promontorio anticiclonico che ha interessato il nostro Paese si indebolisce e si inserisce aria umida e più mite dai quadranti sud occidentali che recherà annuvolamenti al nord e sulla Toscana con rischio di rovesci in Liguria e dalla sera anche su Lombardia, Emilia-Romagna e Triveneto.

EVOLUZIONE: nel fine settimana il flusso sud occidentale rimarrà attivo e provocherà estesi annuvolamenti al nord e sul settore centrale tirrenico, con qualche pioggia soprattutto su Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Lombardia e Triveneto.

PROSSIMA SETTIMANA: una depressione giungerà dall'Iberia verso il centro-sud, recando un moderato peggioramento con piogge soprattutto sui versanti tirrenici. Il suo influsso persisterà sino a mercoledì, da giovedì probabile decisa rimonta dell'anticiclone e miglioramento del tempo che persisterà per alcuni giorni, con possibile formazione di nebbie anche diffuse al nord e nelle valli del centro-sud.

INVERNO: si farà sentire in caso di affermazione dell'anticiclone con inversioni termiche, gelate in pianura e nelle valli, nebbie, temperature miti sulle coste e in alta quota. L'affermazione dell'anticiclone non è comunque ancora certa.

OGGI: al nord nubi in aumento ad iniziare dalla Liguria ma fino a sera solo fenomeni sporadici, relegati tra Liguria ed Emilia-Romagna con limite della neve a 1200m. Al centro passaggi nuvolosi sulla Toscana, per il resto cielo poco nuvoloso o velato. Al sud bel tempo, salvo residui annuvolamenti sullo Jonio. Temperature massime in lieve calo.

DOMANI: sul Piemonte irregolarmente nuvoloso con fugaci schiarite e tempo secco, sul resto del nord nuvoloso e a tratti piovaschi o pioviggine, un po' di freddo umido sulle pianure. Limite della neve oltre i 1300m. Al centro nuvolaglia su Toscana, Sardegna e Lazio, qualche rovescio possibile a ridosso della costa tirrenica o in Appennino nel corso del pomeriggio, al sud bel tempo ma su Sicilia meridionale, Calabria jonica e Salento passaggi nuvolosi e locali piovaschi. Temperature in aumento al centro-sud, nei valori minimi anche al nord.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum