Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quanto MALTEMPO! E ne arriverà molto altro...

Tutte le ultimissime notizie: dove pioverà, dove nevicherà, quanto durerà!

Prima pagina - 12 Novembre 2019, ore 07.54

IN SINTESI: ciclone in azione sul basso Tirreno con vento e piogge in qualche caso battenti su tre quarti del territorio, tranne l'estremo nord-ovest. Più colpito il meridione e il versante adriatico. Mercoledì piogge sparse, giovedì instabilità sul medio-basso Tirreno, in serata peggiora sensibilmente al nord-ovest e venerdì perturbato su gran parte del nord, del centro e sulla Sardegna, con tanta neve in arrivo sulle Alpi. Fine settimana ancora compromesso su diverse regioni del Paese.

SITUAZIONE: una profonda depressione al suolo, inserita in un canale depressionario presente sull'Italia, si colloca a ridosso del basso Tirreno, con minimi di pressione sino a 988hPa e determina condizioni di maltempo su gran parte della Penisola, specie al centro-sud e in Adriatico. Guardate la mappa barica prevista per le 13 di oggi:
 

EVOLUZIONE: mercoledì l'Italia rimarrà inserita in questo canale depressionario ma sperimenterà condizioni meno perturbate, ma comunque instabili, con precipitazioni a macchia di leopardo, più probabili al centro, al sud e sul nord-est. Giovedì una linea di instabilità determinerà rovesci sul medio e basso Tirreno, a precedere l'ingresso di una nuova importante figura depressionaria da ovest, in arrivo entro sera al nord-ovest:

GUASTO tra giovedì sera e venerdì mattina: molto incisivo al nord, sull'alto e medio Tirreno, Sardegna con piogge e temporali, anche nevicate abbondanti lungo le Alpi sin sotto i 1000m in alcune vallate, oltre i 1200m sul nord Appennino.

FINE SETTIMANA: ancora altamente instabile, a tratti depressionario (terzo mini ciclone) tra sabato sera e domenica mattina tra nord e centro con annesso maltempo ed altre precipitazioni, anche nevose lungo le Alpi mediamente oltre i 700-800m. Freddo umido al nord. Ecco la situazione all'alba di domenica 17 novembre:


PROSSIMA SETTIMANA: ancora tanta instabilità sull'Italia causa l'assenza prolungata dell'anticiclone. Novembre potrebbe risultare quasi interamente votato ad un tempo a tratti perturbato se non dovessero intervenire novità bariche rilevanti.

OGGI: al nord-ovest (sino all'estremo ovest della Lombardia e sino al Genovesato occidentale) cielo irregolarmente nuvoloso con ampie schiarite e tempo secco. Sul nord-est (da Milanese e Genovesato orientale) molto nuvoloso con precipitazioni intermittenti e limite della neve mediamente oltre i 1300m. Sul resto d'Italia molta instabilità a tratti perturbata con piogge e temporali, alternati a pause asciutte. Fenomeni dapprima più probabili al sud, poi su est Sardegna e medio Adriatico. Molto ventoso al centro e al sud. Temperature miti al centro e al sud, freddo umido al nord.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località


-------------------------------------------------------------------

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum