Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Qualche temporale nelle Alpi, ma il grosso arriverà venerdì

Isolati episodi temporaleschi anche in Appennino nel pomeriggio. Venerdì passaggio di un fronte freddo nelle Alpi con riflessi anche sulle pianure del nord e aria più fresca. Sabato migliora al nord, qualche temporale lungo la dorsale appenninica del centro-sud e in Adriatico, bello sulle isole. Domenica bello ovunque con caldo moderato.

Prima pagina - 26 Maggio 2011, ore 08.07

SITUAZIONE: le correnti in quota si dispongono dai quadranti occidentali o sud occidentali, spingendo aria umida ed instabile in direzione dell'arco alpino. Si attenua temporaneamente invece l'instabilità al centro-sud.
Venerdì un fronte freddo attraverserà l'arco alpino da ovest ad est, recando qualche riflesso temporalesco importante anche in Valpadana, ma soprattutto sul Triveneto.

ARIA FRESCA: i temporali di venerdì nelle Alpi avranno il merito di riportare aria fresca su tutto il settentrione, anche se da domenica i valori torneranno a salire.

EVOLUZIONE: sabato i temporali si trasferiranno sui Balcani, ma aria fresca ed instabile scivolerà anche sull'Italia centro-meridionale, favorendo fenomeni temporaleschi sparsi lungo la dorsale appenninica e in Adriatico. Bel tempo invece al nord e sulle isole. Domenica bel tempo ovunque, ad eccezione di una residua instabilità pomeridiana in Appennino.

PROSSIMA SETTIMANA: una nuova perturbazione raggiungerà le Alpi martedì determinando annuvolamenti irregolari e qualche rovescio, ma senza determinare un vero coinvolgimento delle pianure, più sole al centro-sud. Sulle isole però si instaurerà una nuova debole circolazione depressionaria, che provocherà annuvolamenti e qualche rovescio. Nel complesso comunque il tempo sull'Italia si manterrà discreto.

PONTE del 2 GIUGNO: una nuova performance dell'anticiclone dovrebbe regalare quasi ovunque tempo buono. I massimi pressori spostati a nord delle Alpi determineranno caldo al settentrione, ma ancora un po' di instabilità in Appennino e sulle isole maggiori, dove insisterà una blanda circolazione depressionaria.

ADDIO: alle piogge primaverili estese. Per quest'anno niente da fare. E' invece presto per dire se questa lunga stagione calda ripeterà gli exploits del 2003. E' vero, manca l'anticiclone africano, rispetto a quella stagione, ma non c'è bisogno necessariamente di lui per vivere un'estate stabile e calda.

OGGI: 
al nord annuvolamenti nelle Alpi con qualche rovescio o  temporale sparso, dapprima sui settori occidentali, poi anche sui rimanenti settori nel pomeriggio, in pianura abbastanza soleggiato, asciutto, e ancora caldo.
Tempo migliore oggi al centro-sud con temperature in aumento. Nel pomeriggio però l'Appennino non perderà il vizietto di produrre qualche isolato rovescio o temporale.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum