Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Puglia, Molise ed Abruzzo colpiti da precipitazioni intense

Notevoli gli accumuli su queste zone con oltre 50 mm in meno di 24 ore nel foggiano. Venti a tratti tempestosi di Grecale al centro-sud, neve sull'Appennino e in Barbagia. Anche per oggi tempo compromesso al sud e sul medio Adriatico, migliora sulle centrali tirreniche e la Sardegna, sole pieno al settentrione.

Prima pagina - 25 Gennaio 2003, ore 07.07

LIVE Nelle ultime 24 ore le piogge si sono accanite soprattutto su Abruzzo, Molise e Puglia. Circa 50 i mm accumulati nel foggiano, in poche ore ne sono caduti oltre 20 nel barese e nel brindisino. Notevoli i disagi per gli automobilisti diretti nelle località appenniniche oltre i 1000 m, dove spesso hanno imperversato autentiche bufere di neve. Notevole anche il fastidio arrecato dal vento che ha visto toccare la sua punta massima sul Monte Terminillo (vedi articolo speciale). La neve, sotto la spinta delle correnti da NE è caduta sul Gennargentu in Barbagia. Da notare proprio l'effetto stau delle correnti sulla Sardegna orientale, interessata anche in queste ore da piogge. Più colpita la zona dell'Ogliastra. Piogge o rovesci si segnalano anche su Calabria e Sicilia orientale, mentre al nord il tempo risulta generalmente sereno con temperature prossime allo zero ma che nel pomeriggio raggiungeranno punte anche superiori ai 10°C. In Europa segnaliamo i -7°C di Mosca ma anche i 13°C di Atene. SITUAZIONE Il minimo depressionario posizionato sulla Sicilia determinerà il tempo del meridione e di parte delle regioni centrali sino al pomeriggio di domenica. Al nord e sulla Toscana il tempo si manterrà buono per tutto il fine settimana. Già nel pomeriggio odierno un graduale rasserenamento si avrà comunque anche sulle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna. L'anticiclone delle Azzorre si estenderà temporaneamente verso il Mediterraneo centrale tra domenica e le prime ore di martedì favorendo la risalita di aria molto mite dal nord Africa verso le regioni tirreniche e nord-occidentali. Un fronte caldo raggiungerà le Alpi nel corso di domenica determinando precipitazioni solo sui versanti esteri e favorendo un ulteriore rialzo termico sulla Valpadana. Da lunedì a mercoledì le condizioni del tempo sulle nostre regioni saranno dunque generalmente buone e temperate. Solo sulla Puglia vi sarà una circolazione più vivace di aria più fresca e moderatamente instabile. EVOLUZIONE La fusione tra la cellula anticiclonica americana e quella delle Azzorre provocherà lo spostamento verso le latitudini settentrionali dell'asse della pachidermica struttura. Conseguenza diretta di tale traslazione sarà la discesa del Vortice polare verso l'Europa centro-occidentale con peggioramento della situazione anche nel Mediterraneo, soprattutto a partire da venerdì 31. Aria molto fredda di estrazione artica raggiungerà la Francia e una stretta saccatura potrebbe abbracciare gran parte delle nostre regioni. Al nord per sabato sarà possibile un graduale calo del limite delle nevicate sino a quote prossime alla pianura. Un brusco calo della temperatura potrebbe intervenire anche sulle regioni centrali nelle giornate successive, quando il maltempo si sposterà al centro-sud. E' comunque ancora prematuro scendere nei particolari. Seguite gli aggiornamenti. PREVISIONI PER OGGI: Al nord e sulla Toscana ben soleggiato e vieppiù mite. Vento da NE sulla Liguria. Anche sulla Toscana bel tempo ma ventilato. Sulla Sardegna occidentale ampie schiarite, su quella orientale nuvoloso e ultime precipitazioni, migliora nel pomeriggio. Cielo velato o parzialmente nuvoloso su Umbria e Lazio ma con tendenza a schiarite sempre più ampie. Ventoso. Sulle Marche cielo irregolarmente nuvoloso con isolati rovesci, nevosi oltre gli 800 m. Sull'Abruzzo nuvoloso con piogge intermittenti e neve sopra gli 800 m. Su Molise e Puglia perturbato con piogge e rovesci anche intensi, alternati a brevi schiarite. Sulla Basilicata nuvoloso con pioggia, neve oltre i 1000 m. Sulla Campania nuvolosità irregolare con isolate precipitazioni, più probabili su Matese ed Irpinia, nevose oltre i 1100 m. Sulla Calabria e la Sicilia nuvolosità irregolare con schiarite temporanee, specie sull'ovest della Sicilia, seguite da annuvolamenti e piogge anche a sfondo temporalesco. Neve oltre i 1200 m. ATTENZIONE: forti venti di Grecale e Tramontana sulle regioni centrali, a tratti anche sul meridione con mari tutti molto mossi o agitati. DOMANI: ancora tempo incerto su medio Adriatico e meridione con rovesci sparsi, neve mediamente oltre gli 800-1000 m. Bello al nord, sulle centrali tirreniche e la Sardegna. Temperatura in aumento nelle zone soleggiate, stazionaria altrove.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

h 05.41: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 4,079 km dopo Svincolo Cinisi (Km. 19,1) e 6,057 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum