Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Pressione in ulteriore aumento, ma il temporale pomeridiano sui monti si farà sempre sentire

La cuspide del cuneo portante africano dovrebbe transitare sulle nostre regioni nel corso del fine settimana. Nonostante la presenza dell'alta pressione i temporali pomeridiani nelle zone interne non saranno scongiurati. Da lunedì ingresso di correnti occidentali meno calde sull'Europa.

Prima pagina - 3 Luglio 2009, ore 08.04

LIVE: questa mattina il cielo già borbotta su alcune zone della Calabria Tirrenica. Un temporale viene segnalato a Lamezia Terme. Il resto della Penisola invece si sveglia con un tempo abbastanza buono. Ci sono molte foschie lungo i litorali, mentre gli annuvolamenti sono per ora sporadici e passeggeri. Estremi termici in Italia: 15° a Dobbiaco e 24° a Messina. SITUAZIONE ED EVOLUZIONE: la pressione sull'Italia si mantiene su valori medio-alti. Tuttavia il cuneo portante in quota che supporta l'anticiclone risulta pieno di falle. L'Italia, di conseguenza, resta immersa in una sorta di instabilità latente, pronta ad esplodere nel pomeriggio laddove i rilievi consentiranno il sollevamento dell'aria umida presente al suolo. I temporali presenti sulle coste della Calabria sono la spia che qualcosa ancora non quadra. I geopotenziali in quota non sono sufficientemente alti da scoraggiare i moti verticali dal basso. Di conseguenza anche nel fine settimana i nostri rilievi seguiteranno a essere sede di rovesci o temporali nel pomeriggio. Il temporale "di calore" non risulta assolutamente debole. Basti pensare che in tre giorni sull'Appennino Ligure sono caduti oltre 100mm di pioggia, 30-40mm a temporale. Si tratta quindi di fenomeni localizzati nel tempo e nello spazio, ma in alcuni casi anche molto intensi. La situazione potrebbe cambiare sull'Europa all'inizio della settimana prossima. Una vasta depressione con sede sulla Scandinavia batterà il passo a correnti occidentali meno calde su gran parte del nostro Continente. Sull'Italia avremo una maggior stabilità al centro-sud, mentre gli eventuali temporali si concentreranno al nord. Ne riparleremo. OGGI: ancora temporali nel pomeriggio lungo la dorsale appenninica, specie quella centro-meridionale. Fenomeni anche intensi e parzialmente sconfinanti verso le zone pianeggianti limitrofe. Più difficili gli sconfinamenti in costa. Attività temporalesca meno intensa al nord. Qui prevarrà il sereno e solo tra il tardo pomeriggio e la serata vi sarà qualche cella temporalesca sulle Prealpi e sull'alta Pianura. Afoso per l'alto tasso di umidità. Venti deboli. DOMANI: nuova accentuazione dell'attività temporalesca al nord. Temporali nel pomeriggio su Alpi Marittime, Appennino Ligure, Alpi Cozie, Alto Piemonte, Alta Lombardia, Alto Veneto e Trentino. Fenomeni sconfinanti verso le zone pianeggianti limitrofe. Qualche temporale anche sulla dorsale appenninica. Bello altrove. Afoso.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum