Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Piccolo ciclone sulla Sardegna: instabilità su gran parte d'Italia

Un piccolo ciclone mediterraneo si è posizionato a ridosso della Sardegna e genera condizioni di marcata instabilità, che oggi coinvolgeranno soprattutto l'isola, il Lazio e la Campania, mercoledì la Toscana e l'Emilia-Romagna, mentre per giovedì e venerdì i fenomeni riguadagneranno un po' tutto il Paese, risultando però più insistenti al nord. Nel fine settimana inserimento di aria più fresca da nord-ovest con tempo variabile.

Prima pagina - 2 Dicembre 2014, ore 07.45

FENOMENI: quando arriva un piccolo ciclone i modelli, anche i lam più sofisticati, faticano a prevedere dove colpiranno i nuclei temporaleschi. Oggi c'è divergenza tra loro sulla localizzazione dei fenomeni, ma sembra abbastanza probabile un netto coinvolgimento della Sardegna orientale e settentrionale, di Lazio e probabilmente Campania nei fenomeni più intensi.

SITUAZIONE: sull'Italia è presente una circolazione depressionaria con perno sulla Sardegna, dove è presente un minimo pressorio al suolo prossimo ai 995hPa. Esso condizionerà soprattutto il tempo dell'isola e delle regioni tirreniche, segnatamente Lazio e Campania, con possibili temporali, specie di origine marittima. Anche altrove potranno comunque manifestarsi i segni dell'instabilità, specie nel pomeriggio.

EVOLUZIONE: mercoledì ancora fenomeni sulle centrali tirreniche, in movimento verso l'Emilia-Romagna. La circolazione rimarrà infatti depressionaria con risalita di nuclei piovosi dal centro verso il settentrione. Giovedì e venerdì la depressione riuscirà ancora a determinare moderato maltempo al nord e forte instabilità altrove, anche grazie al contributo di aria fresca in arrivo dal nord Atlantico.

FINE SETTIMANA: aria progressivamente più fredda si avvicinerà alle Alpi e la circolazione diverrà nord-occidentale con graduale miglioramento al nord e ancora fenomeni a macchia di leopardo al centro-sud, con schiarite più ampie per tutti nella giornata di domenica ed un certo abbassamento delle temperature, specie nelle Alpi.

IMMACOLATA e GIORNI SEGUENTI: fronte freddo in arrivo per lunedì da nord-ovest con sfondamento a sud delle Alpi, formazione di una depressione e possibile fase di maltempo al centro-sud con freddo moderato e clima ventoso, occasione per qualche nevicata a bassa quota in Appennino e sulle Alpi più settentrionali. Da verificare.

OGGI: tempo instabile sulla Sardegna meridionale ed orientale con possibili temporali o rovesci, fenomeni in spostamento sull'estremo nord dell'isola, rovesci sul Lazio, poi forse alcuni temporali in Campania (modelli discordi su questo punto), generale instabilità su tutto il Paese con schiarite alternate ad annuvolamenti e rischio di rovesci o brevi temporali. Limite della neve sui 1700m sul settore alpino. Temperature in lieve flessione, segnatamente al nord. Molto ventoso sulla Sardegna, ventoso sul centro-sud peninsulare.

DOMANI: possibili temporali su nord Sardegna, Toscana, Emilia-Romagna, instabile anche altrove con rovesci sparsi, ma anche schiarite, in un contesto comunque inaffidabile, temperature senza grandi variazioni.

Per approfondire:

- Cartine meteo per mattina, pomeriggio e sera di OGGI
- Meteo per OGGI per tutte le province italiane
- Satelliti, fulmini/temporali in atto, radar e webcam.
- Invia foto e commenti sulla nostra pagina
Facebook
- Invia foto o invia articolo


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum