Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Pesanti temporali in arrivo su Alpi, Prealpi e fascia pedemontana del nord

Grossi temporali investiranno ad intermittenza la regione alpina e prealpina determinando allagamenti e disagi. Un primo nubifragio si è scatenato già stamane tra Verbano e Canton Ticino. Sabato mattina ancora fenomeni tra Lombardia e nord-est, poi miglioramento e aria fresca o meno calda in arrivo per tutti. La prossima settimana nuova offensiva del caldo.

Prima pagina - 17 Luglio 2009, ore 07.21

SITUAZIONE: un fronte perturbato sta interessando il centro Europa lambendo le Alpi, un secondo fronte, più attivo, si sta muovendo dalla Francia verso il nostro settentrione ed è destinato a rimuovere la massa d'aria calda presente sul nostro Paese durante il fine settimana, giacchè sarà seguito da aria sensibilmente più fresca che si manifesterà sottoforma di sostenuti venti di Maestrale. EVOLUZIONE: da lunedì l'affondo di un nuovo vortice depressionario sull'ovest del Continente determinerà una nuova graduale ma intensa risalita di aria calda di origine africana sul nostro Paese che insisterà per tutta la prossima settimana, in particolare al centro-sud, ma a tratti anche al settentrione, dove comunque potrà verificarsi qualche episodio di instabilità. PASSAGGIO TEMPORALESCO tra STASERA e SABATO MATTINA al NORD: interessato soprattutto il settore alpino, prealpino la fascia pedemontana del Piemonte orientale, tutto il settore nord della Lombardia sino al Milanese e a seguire nella notte tutte le zone interne e montuose del Triveneto con grandinate e colpi di vento violenti. ATTENZIONE, RISCHIO SUPERCELLA: possibile formazione di un temporale a supercella dall'andamento imprevedibile sulla pianura lombarda nel corso della notte. DA NOTARE: su bassa Valpadana, coste liguri ed Emilia-Romagna generalmente asciutto. Sabato mattina migliora al nord-ovest, ancora rovesci sul nord-est, qualcuno forse anche su Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche ma sporadici, insorgenza del Maestrale sulla Sardegna, calo termico generale a partire da nord. AGITATO il Mar di Sardegna, specie le Bocche di Bonifacio con possibili mareggiate lungo le coste. DOMENICA: al nord passaggi nuvolosi stratiformi lungo le Alpi ma senza conseguenze, per il resto soleggiato o velato ma fresco, altrove bel tempo con ancora sostenuta ventilazione settentrionale, specie sul Tirreno e ulteriore lieve calo termico.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum