Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Perturbazioni NO STOP: domenica colpito soprattutto il centro e il sud

Un fronte si attesta tra centro e nord-est, un altro coinvolgerà gran parte del centro e del sud nella giornata di domenica, lunedì altro impulso instabile tra nord-ovest e regioni centrali tirreniche, poi depressione e maltempo soprattutto tra centro-sud ed Emilia-Romagna con moderato calo termico. Spuntano novità per il lungo termine.

Prima pagina - 24 Novembre 2018, ore 08.10

SITUAZIONE: un'attiva perturbazione ha attraversato mezza Italia nel corso delle ultime 24 ore ed ora si attesta tra il Triveneto, l'Emilia-Romagna e le regioni centrali. Esso apporterà ancora alcune precipitazioni, anche a carattere di rovescio, prima di allontanarsi nel pomeriggio verso levante.

EVOLUZIONE: domenica un altro vasto corpo nuvoloso coinvolgerà le regioni centrali e meridionali, mentre al nord interverrà una finestra di tempo migliore. Domenica sera però un altro impulso instabile andrà a coinvolgere il nord-ovest, prima di estendere la sua influenza alle regioni centrali tirreniche nel corso delle prime ore di lunedì.

PROSSIMA SETTIMANA: tra lunedì e martedì formazione di una depressione sull'Italia che insisterà sino a mercoledì, andando a determinare condizioni di tempo instabile sull'Emilia-Romagna, il centro e il sud, prima di localizzarsi sul medio Adriatico e sul meridione e di allontanarsi verso i Balcani nella giornata di mercoledì.

CALO TERMICO: con l'approfondimento della depressione verrà richiamata aria più fredda al nord e lungo il medio Adriatico. Questo favorirà un calo del limite delle nevicate sin sotto i 1000m tra martedì e l'alba di mercoledì.

TEMPORANEO MIGLIORAMENTO: nel corso di mercoledì 28 e sino a venerdì 30 il tempo dovrebbe migliorare ovunque e mantenersi buono sino alle prime ore di sabato 1° dicembre, quando potrebbe intervenire un nuovo moderato peggioramento. 

IPOTESI FREDDA: il modello americano per il periodo legato al Ponte dell'Immacolata comincia a scorgere i segnali di un rallentamento delle velocità zonale, così come segnalato dall'Università di Albany. Questo comporterebbe un'attenuazione dei venti da ovest e l'inserimento invece di correnti gelide da est sulla nostra Penisola. Sarà davvero così? Non vi resta che seguire tutti i nostri aggiornamenti!

OGGI: al nord-ovest nuvoloso ma asciutto con qualche schiarita possibile. Al nord-est e sull'Emilia-Romagna in mattinata molto nuvoloso con precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio, ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni nel pomeriggio. Al centro instabile con rovesci su Umbria e Lazio, più isolati sulle rimanenti regioni, tendenza a temporanee schiarite a partire dalla Sardegna. Al sud parzialmente nuvoloso con schiarite anche ampie e basso rischio di precipitazioni. Temperature senza grandi variazioni.

DOMANI: peggioramento al centro e al sud con molte nubi, piogge e rovesci temporaleschi, meno probabili su alta Toscana ed isole maggiori. Al nord nuvolosità irregolare con alcune schiarite e tempo asciutto. Locali situazioni nebbiose sulle pianure. Dalla sera peggiora al nord-ovest con piogge a partire dalla Liguria. Temperature in lieve calo al centro e al sud.
 

Situazione meteo LIVE: 

>>> Radar meteo Italia (piogge)
>>> Satellite Visibile Italia (diurno)
>>> Fulmini e temporali in atto
>>> Satellite infrarosso (anche notturno)
>>> Stazioni meteorologiche LIVE

>>> Altri satelliti


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum