Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Perturbazione transita a nord delle Alpi, instabilità sul nostro meridione

Un flusso di correnti settentrionali spinge una perturbazione contro i versanti esteri delle Alpi senza avere molta influenza sul tempo del nord Italia. Al centro prevarrà il sole, al sud invece ancora circolazione depressionaria e qualche rovescio, che si ripeterà venerdì. Sabato bello ovunque, domenica lieve instabilità al nord.

Prima pagina - 17 Maggio 2007, ore 07.50

SITUAZIONE: il canale depressionario presente sul Mediterraneo centrale invita una perturbazione, sospinta da un flusso di correnti settentrionali, a transitare sull'Europa centrale arrestandosi all'altezza del versante nord-alpino. Lo sbarramento orografico infatti impedisce all'umidità di raggiungere anche il sud delle Alpi. Il nord Italia viene così raggiunto solo da nuvolosità elevata con cielo lattiginoso. Al vertice della saccatura va invece formandosi un piccolo vortice all'altezza del Mar Jonio che rinnova condizioni di instabilità sul nostro meridione. EVOLUZIONE: la perturbazione andrà esaurendo i suoi effetti sul posto, mentre l'instabilità sul meridione persisterà sino a sabato mattina, il rialzo della pressione favorirà il bel tempo al nord e al centro. Tra domenica e lunedì l'avvicinamento di un fronte temporalesco alle Alpi potrà portare ad una lieve accentuazione dell'instabilità al nord, per il resto il tempo si manterrà soleggiato. ONDATA DI CALDO: si conferma la forte probabilità di un afflusso di aria molto calda e stabile di origine africana sul nostro Paese dal 24 maggio alla fine del mese a causa della discesa di una saccatura sull'estremo ovest del Continente. E' possibile dunque che si assista alla prima vera ondata di caldo della stagione. OGGI: al nord cielo lattiginoso per la presenza di nubi medio-alte anche compatte, addensamenti di nubi più basse e minacciose lungo le Alpi, dove specie sui crinali di confine sarà possibile qualche precipitazione, anche nevosa oltre i 2000m. Nel corso della giornata schiarite a partire dal Piemonte. Temperature massime in lieve calo. Al centro giornata soleggiata salvo qualche velatura, nel pomeriggio formazione di cumuli con isolati rovesci, specie sui monti marchigiani, abruzzesi e laziali. Temperature stazionarie. Al sud tempo inaffidabile con nuvolosità irregolare e qualche rovescio o temporale sparso, più probabile nel pomeriggio e sulle zone interne. Temperature in lieve ulteriore calo. Ventilazione settentrionale o nord-occidentale da debole a moderata, sullo Jonio ancora un po' di Libeccio. DOMANI: bel tempo al nord e al centro, residua instabilità al sud con qualche locale rovescio o breve temporale, specie sulla Puglia e la Basilicata, tendenza a graduale miglioramento. Venti deboli settentrionali e temperature in aumento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum