Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Perturbazione sull'Italia: forti rovesci al nord-ovest

Dalla sera toccherà soprattutto al nord-est e alle centrali tirreniche. Mercoledì coinvolto il resto del Paese, migliora al nord-ovest e sulla Sardegna, in giornata anche sulla Toscana. Giovedì ultimi fenomeni all'estremo sud, abbastanza buono altrove. Venerdì parziali addensamenti per nubi basse o strati nebbiosi, tende a peggiorare sulla Sardegna. Fine settimana instabile sulle due isole maggiori, bello altrove, ma con possibili nebbie in pianura.

Prima pagina - 25 Ottobre 2011, ore 08.01

SITUAZIONE: una perturbazione è riuscita a fiaccare la resistenza dell'alta pressione e a penetrare nell'area mediterranea, dispensando fenomeni a partire dalle regioni di nord-ovest. Il fronte attraverserà tutto il Paese entro le prime ore di giovedì, con fenomeni più intensi tra nord-est e regioni tirreniche, poi sullo Jonio nella notte su giovedì.

FENOMENI PIU' INTENSI: sono attesi nelle prossime ore su Liguria, alta Lombardia, dalla sera su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana. Mercoledì mattina su Lazio, Campania, mercoledì pomeriggio-sera sulla Calabria. Sulle altre regioni si avranno precipitazioni in genere moderate, deboli sul medio Adriatico, soggetto ad una parziale ombra pluviometrica.

NEVE: la quota neve sulle Alpi è attesa in rapido rialzo per l'afflusso di correnti più miti dai quadranti meridionali. Finirà dunque per attestarsi oltre i 1500m ad ovest e fin oltre i 1800-2000m sul settore centro-orientale alpino.

EVOLUZIONE: dopo il passaggio frontale l'alta pressione rimonterà, respingendo l'attacco di una nuova perturbazione, che finirà per limitare la sua azione alle isole maggiori durante il fine settimana. Sul resto del Paese saranno comunque probabili formazioni nebbiose o presenza di banchi nuvolosi sparsi. Temperature nel complesso miti.

PONTE DI OGNISSANTI: sarà un po' instabile solo sulle isole maggiori e soprattutto sulla Sicilia, con riflessi anche in Calabria, discreto altrove, con passaggi nuvolosi al nord e presenza di strati bassi o nebbie nelle valli nelle ore più fredde.

PRIMA DECADE DI NOVEMBRE: si annuncia dinamica con almeno 2 peggioramenti. Il primo tra il 3 ed il 5, il secondo tra il 7 ed il 10. Seguite gli aggiornamenti.

OGGI: maltempo al nord-ovest con piogge anche forti su Liguria ed alta Lombardia e quota neve in rialzo da 800-1000m sino a 1500m ad ovest e da 1200 a 1800-2000m sui restanti settori. Attenuazione dei fenomeni dalla sera a partire da ovest. Sul resto del nord nuvoloso con piogge sparse, più intense sull'alto Veneto e sul Friuli Venezia Giulia. Entro sera ulteriore peggioramento con forti rovesci, specie sul Friuli Venezia Giulia, alto il limite delle nevicate, da 1500 ad oltre 2000m. Al centro nuvoloso con rovesci sulla Toscana, nuvoloso anche sulla Sardegna, con rovesci entro sera, nuvole anche sul resto del centro con piovaschi possibili sui versanti tirrenici, in giornata peggiora ulteriormente sulla Toscana e in serata anche su Umbria e Lazio con rovesci o temporali, piogge e rovesci sparsi, ma deboli possibili anche su Marche ed Abruzzo. Al sud giornata d'attesa, ma con annuvolamenti su Calabria jonica, sud Basilicata e Puglia meridionale, dove saranno possibili rovesci. Venti ovunque meridionali, temperature in calo sotto precipitazioni, altrimenti in lieve aumento. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum