Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PEGGIORAMENTO su gran parte d'Italia tra venerdì e sabato

C'è però grande attenzione per quanto accadrà successivamente.

Prima pagina - 16 Novembre 2016, ore 07.36

SITUAZIONE: al nord e nelle zone interne del centro la serenità del cielo ha favorito gelate e brinate; oggi una debole perturbazione scorre da ovest a ridosso delle Alpi ma non avrà alcuna influenza sul tempo del settentrione. Nel contempo risulta ancora attiva una blanda circolazione depressionaria a ridosso delle Isole Maggiori che da giovedì riproporrà fenomeni sparsi su queste zone, in accentuazione ed estensione nella giornata di venerdì.

EVOLUZIONE: venerdì un flusso di correnti da sud ovest accentuerà l'instabilità sulla Sicilia meridionale e su tutto il settore jonico, così come sui versanti tirrenici e poi su parte del nord-est. Un nucleo piovoso molto intenso si attiverà dalla Toscana e punterà poi su Emilia-Romagna, basso Veneto e Friuli Venezia Giulia. Temporali sono attesi lungo la fascia costiera tirrenica e jonica.

PERTURBAZIONE: sabato da ovest si inserirà una veloce perturbazione che coinvolgerà essenzialmente le Alpi e la fascia pedemontana del nord, mentre altrove si andranno rinnovando condizioni di instabilità, che andranno attenuandosi però entro fine giornata.

DOMENICA: risulterà inizialmente buona ma con nubi in aumento al nord-ovest con annesse precipitazioni serali. Infatti da ovest si andrà avvicinando una profonda saccatura che verrà bloccata o perlomeno rallentata nel suo movimento verso levante dall'azione di blocco di una zona di alta pressione presente tra l'est europeo e la Russia.

SETTIMANA PROSSIMA: sino a mercoledì 23 continuerà questo braccio di ferro tra depressione su ovest del Continente ed alta pressione sull'est europeo. Ne scaturiranno ancora piogge intermittenti sul nord-ovest, cioè sino all'ovest Lombardia. Altrove tempo asciutto e nel complesso mite. Da giovedì 24 potrebbe verificarsi un generale peggioramento da ricondursi alla discesa di una massa d'aria molto fredda dal Polo e nel contempo dalla formazione di un anticiclone in posizione anomala tra Groenlandia e Scandinavia. Una situazione tutta da vivere e da monitorare.

OGGI: al nord da velato a parzialmente nuvoloso con addensamenti anche compatti nelle Alpi con spruzzate di neve sulle cime orientali di confine in serata, per il resto asciutto. Al centro tempo discreto o buono con passaggi nuvolosi irregolari. Nubi più compatte sulla Sardegna ma generalmente senza fenomeni. Al sud nuvolosità variabile con ampie schiarite, ma con nubi più compatte a tratti tra Sicilia e Calabria, associata a sporadici rovesci. Temperature in calo nei valori minimi, massime in lieve aumento nelle zone soleggiate, altrimenti invariate.

DOMANI: sulle Isole Maggiori tempo instabile con rovesci sparsi, anche a sfondo temporalesco, più intensi su Ogliastra e Cagliaritano, nubi irregolari lungo il Tirreno, in serata peggiora sulle coste della Toscana meridionale con possibili rovesci. Al nord parzialmente nuvoloso ma senza precipitazioni. Temperature in aumento. Correnti da sud ovest in attivazione.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.11: SS130 Iglesiente

incidente

Incidente che coinvolge più veicoli nel tratto compreso tra 1,664 km dopo Decimomannu/Innesto Ss13..…

h 03.31: SS106 Jonica

incidente

Incidente a 5,528 km prima di S.Elia (Km. 26,8) in direzione Taranto…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum