Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Peccato! La depressione avanza troppo lentamente e nega una spettacolare nevicata novembrina alla Valpadana

Intanto torna in scena l'autunno: sensibile rialzo termico al centro-sud per venti di Scirocco, secco ovunque. Tra mercoledì sera e venerdì un po' di pioggia al nord e sulla Toscana con neve solo a quote elavate sulle Alpi (tranne sul Cuneese). Nel week-end tempo leggermente instabile su tutto il Paese con temperature in lieve calo al centro-sud.

Prima pagina - 19 Novembre 2007, ore 07.27

COMMENTO: poteva essere l'occasione buona per assistere ad una forte nevicata novembrina sulle pianure del nord e ad una bella imbiancata ovviamente anche per le Alpi, invece già sapete come andrà a finire. Il nuovo vortice depressionario in discesa verso sud dalle Isole Britanniche si sta collocando su posizioni troppo occidentali per inviare subito un bel corpo nuvoloso carico di neve verso il nostro settentrione. Dunque i valori sottozero di questi giorni e l'importante cuscino di aria fredda che si era formato verrà vanificato da una spietata avvezione di aria mite nord-africana. Non solo fonderà molta della neve caduta in Appennino ma nelle Alpi non si potrà più "sparare" con i cannoni e quando arriveranno le precipitazioni risulteranno nevose solo a quote elevate, se si eccettua il cuneese, dove resisterà sino a sabato un lago di aria più fredda. Certamente anche le nevicate oltre i 2000 sono sempre utili per i ghiacciai (anche se è bene dirlo non saranno molto abbondanti) e le piogge serviranno per colmare in parte il deficit idrico ligure ma la grande occasione di avere l'arco alpino ben innevato per l'Immacolata fino alle quote medio-basse è per ora sfumata. Ci abbiamo creduto per giorni, poi i modelli hanno fatto marcia indietro. Ora ricomincia l'autunno, senza drammi. SITUAZIONE: un vortice depressionario sull'ovest del Continente si va approfondendo e spinge faticosamente i suoi corpi nuvolosi verso la Francia e il nostro settentrione, avversato anche dalla rimonta di un campo di alta pressione sull'est europeo che ha radici anche subtropicali. Aria mite infatti affluirà sull'Italia davanti alla depressione provocando un sensibile rialzo delle temperature al centro-sud fino a portarle a superare la media del periodo. Più lento il rialzo al settentrione, dove sino a mercoledì sera non si verificheranno comunque precipitazioni di rilievo. EVOLUZIONE: tra giovedì e venerdì tutta la figura depressionaria si muoverà verso levante favorendo un peggioramento del tempo al nord e sulla Toscana con qualche precipitazione. Tuttavia la depressione non entrerà direttamente sul Mediterraneo centrale ma sfilerà poi oltralpe. L'aria fresca al suo seguito innescherà qualche fenomeno di instabilità al centro-sud nel fine settimana, quando si riscontrerà un certo calo termico. OGGI e DOMANI: passaggi nuvolosi irregolari al nord e sulla Toscana ma con tempo generalmente asciutto salvo isolati piovaschi sulla Liguria. Per tutto lunedì ancora piuttosto freddo, specie al settentrione, da martedì al centro-sud decisamente miti con rinforzo dei venti meridionali, temperature in rialzo anche sul nord-est, più contenuto la risalita dei valori sul nord-ovest.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum