Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Oggi picco del CALDO, da venerdì sera primi VIOLENTI TEMPORALI

Oggi ancora una giornata di forte disagio da caldo nelle ore pomeridiane e serali delle zone interne. Qualche spunto temporalesco sparso in Appennino e sulle Alpi. Venerdì tempo simile ma con accentuazione della tendenza temporalesca e in serata forti temporali sulle Venezie e l'Emilia-Romagna, poi sparsi in Lombardia e regioni centrali. Sabato e domenica instabile su tutto il centro-nord con nuovi temporali, più isolati al sud, temperature in calo.

Prima pagina - 12 Giugno 2014, ore 07.58

SITUAZIONE: sull'Italia ristagna ancora aria molto calda di matrice africana ma l'anticiclone delle Azzorre sta spingendo un cuneo verso il Regno Unito e questo comporterà un mutamento generale dell'assetto barico sul Continente. Sul centro Europa entro venerdì affluirà aria nettamente più fresca che, nella notte su sabato sfonderà anche sul settentrione, attivando temporali a partire dalle Venezie.

PICCO DEL CALDO: oggi si avranno i massimi effetti legata alla recente invasione di aria calda africana sul territorio con punte massime prossime ai 35-36°C sul catino padano e sulle zone interne del centro-sud. 

TEMPORALI: i primi temporali temibili potrebbero attivarsi venerdì sera sulle Venezie e l'Emilia-Romagna con grandine e colpi di vento molto violenti.

EVOLUZIONE: sabato l'arrivo di aria fresca in quota favorirà un calo pressorio anche al suolo sulla Penisola e dalla circolazione incrociata delle correnti deriverà un ulteriore accentuazione dell'attività temporalesca su tutto il centro-nord, con fenomeni però più intensi su nord-est e regioni centrali. Domenica una depressione si posizionerà sull'alto Tirreno rinnovando le condizioni instabili.

SUD: rimarrà un po' ai margini dell'attività temporalesca maggiore, ma questo non significa che non potranno originarsi celle temporalesche localmente intense, discorso analogo per le isole maggiori.

CALO TERMICO: risulterà marcato al nord e al centro (7-10° in meno), più moderato al sud (4-5°C). I valori rientreranno nella media, portandosi anche leggermente al di sotto di essa sul settentrione. La frescura maggiore si avvertirà naturalmente (per contrasto) all'arrivo dei primi temporali, ma diverrà generale e dominante tra domenica e lunedì.

PROSSIMA SETTIMANA: ancora tempo instabile sino a mercoledì al nord, al centro e nelle zone interne del sud e delle isole con frequenti acquazzoni o temporali, sino a martedì' localmente intensi, mercoledì più isolati.

NUOVA ONDATA DI CALDO: da giovedì il tempo andrà gradualmente stabilizzandosi ma sino a sabato le temperature rimarranno ampiamente sopportabili. Da domenica 22 una nuova espansione di un gigantesco cuneo anticiclonico anche con radici africane in arrivo da ovest, potrebbe determinare una nuova intensa ondata di calore con prospettive di durata ancora da definire. Seguite gli aggiornamenti.

OGGI: ancora tanto sole e caldo ovunque, specie nelle zone interne, ma con annuvolamenti qua e là in prevalenza medio alte, derivanti dalla distensione di nubi cumuliformi ancora stirate dall'alta pressione. Nel pomeriggio però potranno nuovamente formarsi locali focolai temporaleschi in Appennino e lungo le Alpi. Temperature massime ancora localmente prossime ai 35-36°C nei grandi centri urbani, altrimenti tra 31 e 32°C e lungo le coste sui 28-29°C.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum