Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Occhi puntati sul peggioramento di venerdì

Coinvolti nord e Toscana. Fenomeni intensi su alto Piemonte, Ponente ligure e fascia pedemontana di Lombardia, Veneto e Friuli. Anche sabato e domenica tempo perturbato, in estensione a gran parte del centro. Sud per il momento ai margini. La prossima settimana generale instabilità.

Prima pagina - 2 Novembre 2011, ore 07.38

I fenomeni attesi nella giornata di venerdì sull'Italia settentrionale e sulla Toscana, secondo le emissioni del nostro modello. 

CACCIA SELVAGGIA ALL'ALLUVIONE: in questi giorni su alcuni siti web dedicati al meteo si sta davvero facendo un'inaccettabile caccia all'audience speculando su un possibile episodio alluvionale al nord-ovest. Addirittura qualcuno ha già previsto anche il numero delle vittime. Affermazioni di dubbio gusto, che generano solo ansia e paura tra la popolazione e potrebbero provocare smarrimento e confusione fra gli addetti e i volontari della Protezione Civile. E' vero, sono attesi fenomeni molto importanti, in qualche caso anche molto intensi, è giusto sottolinearlo, segnalarlo, sensibilizzare, ma per lanciare allerte nazionali ufficiali ci sono organi preposti e non è corretto sostituirsi a questi. Invece qui si sta creando un clima da psicosi alluvionale.

SITUAZIONE: ai margini di una vasta area anticiclonica che ricopre gran parte dell'Europa centro-orientale, è presente dell'instabilità a ridosso delle isole maggiori, segnatamente sull'est della Sicilia e in mare aperto. Più ad ovest è presente una vasta saccatura con un fronte organizzato che, nonostante l'opposizione dell'alta pressione, riuscirà a raggiungere il nostro settentrione e la Toscana nella giornata di venerdì.

EVOLUZIONE: sabato e domenica continuerà il braccio di ferro tra questa saccatura, che isolerà anche un minimo depressionario sul Mediterraneo occidentale, e l'alta pressione presente sull'est europeo. Ne scaturirà una persistenza dei fenomeni sulle nostre regioni settentrionali e sul centro Italia, con piogge più intense su Piemonte occidentale e Ponente ligure. Risulterà minore invece il coinvolgimento del meridione.

ACCUMULI: sul Ponente ligure la situazione che desta maggiore preoccupazione. L'impatto dello Scirocco infatti potrebbe favorire fenomeni da stau orografico particolarmente abbondanti, con accumuli anche superiori ai 150mm in 24 ore. In più la possibile formazione di temporali marittimi potrebbe aggravare la situazione. Accumuli notevoli, ma non temporaleschi, sono attesi sul Piemonte, dove si parte comunque da una situazione di generale "secca" e dunque il rischio di eventi alluvionali risulterà a nostro avviso più basso, almeno inizialmente.

PROSSIMA SETTIMANA: un'ansa depressionaria persisterà sul Mediterraneo centrale rendendo instabile, a tratti perturbato, il tempo di tutto il Paese. Più ad est e più a nord, persisterà l'azione di blocco dell'alta pressione. Questa volta i fenomeni potrebbero colpire con forza anche il sud, specie mercoledì. Da tenere d'occhio una goccia fredda in retrogressione da est per i giorni successivi.

OGGI: nuvolosità bassa saldata a nebbie sulle pianure, nelle valli e sui litorali del nord e del centro, prevalenza di cielo sereno sulle zone montuose, al sud parziali annuvolamenti, più intensi sulla Sicilia orientale e su Pantelleria, dove sono ancora attesi rovesci o brevi temporali, più probabili però in mare aperto. Qualche nota di instabilità possibile ancora anche sulla Sardegna orientale e meridionale. Temperatue quasi stazionarie.

DOMANI: comincerà ad aumentare la nuvolosità al nord-ovest con i primi piovaschi entro sera su Liguria e Piemonte occidentale, tempo simile altrove, ma con attenuazione dell'instabilità all'estremo a partire dalla seconda parte della giornata. Sempre relativamente mite. Venti in rotazione a Scirocco.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum