Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuvolaglia stratiforme a tratti estesa, nel pomeriggio focolai temporaleschi a macchia di leopardo

Più coinvolte le regioni di nord-est e la dorsale appenninica del centro. Sabato situazione simile. Da domenica fenomeni sempre più concentrati sui versanti adriatici. Nella notte su lunedì un fronte freddo valicherà le Alpi da nord portando venti di foehn sul settore nord-occidentale, temporali sul Triveneto in discesa su Romagna e poi lunedì pomeriggio su medio-basso Adriatico, altrove asciutto ma ventoso.

Prima pagina - 28 Maggio 2010, ore 07.49

SITUAZIONE: un flusso di correnti da SW in quota spinge aria in parte umida verso le nostre regioni favorendo anche la formazione di focolai temporaleschi durante le ore pomeridiane.

EVOLUZIONE: da sabato sera la graduale rotazione delle correnti in quota da WNW concentrerà i fenomeni sulle regioni di nord-est e in Adriatico, mentre sui versanti occidentali il tempo tenderà a divenire secco e ventoso. 

PASSAGGIO FRONTALE: un impulso freddo collegato ad un vortice ciclonico valicherà le Alpi nella notte su lunedì determinando venti di foehn al nord-ovest, temporali sul nord-est in trasferimento verso il medio ed il basso Adriatico. Maestrale e Tramontana soffieranno su Sardegna e regioni tirreniche in un contesto asciutto.

PRIMI DI GIUGNO: l'Italia sarà divisa in due: Tirreno, Sardegna, Sicilia e nord-ovest al sole e con un po' di caldo, regioni adriatiche e parte del meridione, segnatamente Molise e Puglia ancora coinvolti da aria fresca ed instabile e soggetti a rovesci.

DA VENERDI 4 probabile espansione verso levante dell'anticiclone delle Azzorre ed ulteriore stabilizzazione con caldo in accentuazione su tutta Italia.

OGGI: nuvolaglia su più livelli ma in prevalenza stratiforme ma con a tratti schiarite anche ampie, specie in mattinata. Nel pomeriggio formazione di focolai temporaleschi sparsi al nord, specie sull'area del Triveneto, lungo la dorsale appenninica del centro e qua e là anche tra Lucania e Murge, stando alle indicazioni del modello. Si tratterà comunque di fenomeni irregolari, a macchia di leopardo.
Temperature senza variazioni importanti.

DOMANI: si rinnoveranno condizioni di moderata instabilità con fenomeni soprattutto pomeridiani o al massimo serali e più probabili nelle zone interne, tendenza a miglioramento su tutti i versanti occidentali.


Autore : ALESSIO GROSSO

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.23: A7 Milano-Genova

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Allacciamento A12 Genova-Rosignano..…

h 20.23: A10 Genova-Ventimiglia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Genova Voltri (Km. 10,7) e Allacciamento A7 Mil..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum