Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE e PIOGGIA: chi ne vedrà di più da qui a lunedì 6 febbraio?

Precipitazioni abbastanza generose per molte regioni italiane tra venerdì 3 e lunedì 6 febbraio.

Prima pagina - 2 Febbraio 2017, ore 11.20

La giornata di venerdì 3 febbraio sarà caratterizzata da precipitazioni sparse al nord, più importanti su Liguria centro-orientale e arco alpino e prealpino lombardo, dove il limite della neve si collocherà tra i 1100 e i 1300m, ma localmente anche più in basso, specie nelle valli strette e superiori.

Precipitazioni comunque moderate anche sul Trentino Alto Adige, l'alto Cadore, la Carnia e il Tarvisiano con quota neve tra i 1100m e i 1400m.

Fenomeni limitati alla nottata e al primo mattino sulle Alpi Occidentali con neve tra 900 e 1200m.

Sabato 4 febbraio ancora precipitazioni tra il nord e le regioni centrali tirreniche, che andranno tuttavia a localizzarsi maggiormente su Toscana e basso Veneto, sempre con un limite vicino a quello dei giorni precedenti.

Il continuo transito di fronti impedirà un vero miglioramento tra un fronte e l'altro e le schiarite risulteranno effimere, mascherate dalle nubi basse sulle pianure del nord, dove il tempo pertanto rimarrà costantemente uggioso.

Piogge e rovesci di una certa rilevanza sono comunque anche attesi su Umbria, Lazio e nord Campania, specie sulla fascia costiera, dove assumeranno localmente carattere temporalesco.

Domenica 5 febbraio i fenomeni torneranno a colpire con una certa intensità l'alta Toscana e lo Spezzino: su queste zone, visto il persistere per giorni delle precipitazioni, potrebbero anche verificarsi alcuni allagamenti.

Precipitazioni abbastanza consistenti si attendono sulla fascia montana del Triveneto, dove assumeranno carattere nevoso oltre i 1400m sulla fascia prealpina, oltre i 1000-1100m su quella alpina e dolomitica in genere.

Ancora asciutto su Sardegna, Sicilia, coste del medio Adriatico e meridione, tregua temporanea sull'estremo nord-ovest.

Lunedi 6 febbraio appare al momento come la giornata peggiore del periodo con depressione in azione al centro e al sud ma con coinvolgimento nel maltempo anche dell'Emilia-Romagna, dove potrebbero cadere piogge rilevanti, insieme al basso Tirreno, alla Toscana e alle Marche, vivace la circolazione dei venti con piogge e temporali sparsi anche su tutto il resto del centro e del sud.

Tornerà a nevicare anche in Appennino oltre i 1200-1400m.

La posizione del minimo depressionario è comunque ancora tutta da verificare, aspettiamoci ulteriori aggiustamenti nei prossimi aggiornamenti!


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.04: A8 Milano-Varese

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Busto Arsizio (Km. 24,5) e..…

h 11.01: A1 Firenze-Roma

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Firenze Certosa (Km. 295,5) in uscita in direzione da Bologna dalle..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum