Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nella morsa dell'Africa, ma nel week-end primi segnali di cambiamento

Confermato lo sblocco della circolazione generale con dipartita dell'anticiclone nord-africano e subentro di correnti più fresche e instabili atlantiche. Tra domenica 26 e martedì 28 possibile anche qualche forte temporale, specie al nord e al centro. A seguire estate dai toni più pacati.

Prima pagina - 21 Agosto 2012, ore 07.20

 SITUAZIONE: un vasto campo di alte pressioni subtropicali si estende sul Mediterraneo e invia verso l'Europa un promontorio continentale a ricoprire vaste aree del continente, Italia compresa. La struttura raggiungerà mercoledì 22 il suo massimo fulgore per poi subire un ridimensionamento da parte di un ritrovato flusso atlantico che guadagnerà progressivamente terreno verso le medie latitudini.

EVOLUZIONE: il cambio della guardia avverrà tra domenica 26 e martedì 28 agosto, allorquando una perturbazione temporalesca farà da apripista per il subentro della nuova massa d'aria, che avrà il compito di riportare l'estate mediterranea su binari più consoni alla sua normalità climatica.

CALDO: insisterà almeno sino a tutto giovedì 24 ma i suoi massimi si concentreranno nella giornata di mercoledì 22, quando sull'80% delle città italiane la colonnina di mercurio abbatterà il muro dei 35°C. Le punte massime potranno toccare anche i 40°C. 

TEMPORALI: iniziano già a materializzarsi nelle ore pomeridiane e serali a ridosso dell'arco alpino e si presenteranno giorno dopo giorno più vasti e con sconfinamenti irregolari anche verso le zone pedemontane padane. Solo nel fine settimana però potranno presentarsi diffusi non solo al nord, ma anche al centro, con qualche episodio anche nelle zone interne del meridione.

RINFRESCATA: l'anticiclone nord-africano, e con esso anche il gran caldo che si porta dietro, sono duri a morire. Malgrado ciò le temperature nella prossima settimana subiranno un netto ridimensionamento, soprattutto al nord dove si perderanno mediamente 8-9 gradi, ma anche al centro e al sud, dove se ne perderanno mediamente 5-7. Faranno eccezione le Isole Maggiori dove, per il momento, il calo termico risulterà più contenuto, se non del tutto irrilevante.

OGGI: bella giornata di sole e dal clima molto caldo su tutto il Paese, dove la colonnina di mercurio si attesterà diversi gradi sopra le medie del periodo. Da segnalare solo la presenza mattutina di qualche banco di nubi basse sulla pedemontana piemontese e lombarda e la tendenza ad attività temporalesca tra il tardo pomeriggio e la sera sull'arco alpino, ma con rari sconfinamenti in pianura.

DOMANI: sole sempre nota dominante su tutta l'Italia, insieme al gran caldo che arroventerà le nostre regioni spingendo i termometri verso i 40°C sul alcune località della bassa Padana e dei versanti centrali tirrenici della Penisola. Prima di sera possibile sviluppo di temporali lungo l'arco alpino, con locali sconfinamenti sull'alta pianura piemontese e lombarda ma con calo termico temporaneo e contenuto. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum