Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nel week-end tornerà L'INVERNO, specie in Adriatico, attesa anche la NEVE

Nonostante la presenza di un cuneo anticiclonico di matrice africana molto forte, una massa d'aria gelida riuscirà ad abbracciare l'Italia durante il fine settimana, colpendo soprattutto le regioni adriatiche e il meridione, dove sono attese nevicate anche a quote molto basse. Vento forte su tutto il centro e il sud.

Prima pagina - 20 Febbraio 2019, ore 08.06

COMMENTO: era nell'aria. In febbraio dall'est europeo possono farsi potenzialmente strada verso ovest masse d'aria gelida di grande rilevanza. Pertanto, nonostante lo scudo protettivo dell'alta pressione con radici africane, questo freddo riuscirà a sfondare su gran parte del Paese durante il prossimo fine settimana. Così almeno sembrano indicarci i modelli nelle ultime emissioni, alla fine di un lungo "tira e molla" che ha visto per giorni il freddo sulle mappe dapprima destinato a colpirci in pieno, poi a non colpirci proprio, infine tornare di prepotenza in scena. Fra l'altro mancano ancora più di tre giorni ed è facile che intervengano altre sorprese.

SITUAZIONE: l'Italia è interessata da un campo di alta pressione che favorisce un afflusso di aria mite ma umida sul territorio; in questo modo tra la Liguria e tutto il versante tirrenico si formano nubi basse saldate a nebbia, fenomeno che si presenta anche sulle basse pianure del nord e sull'alto Adriatico. Per il resto splende il sole e nelle ore pomeridiane le temperature si presentano anche miti.

EVOLUZIONE: giovedì e venerdì i fenomeni nebbiosi e le nubi basse tenderanno a ridimensionarsi grazie ad una graduale rotazione delle correnti dai quadranti nord orientali. Sarà il prodromo del cambiamento del tempo atteso nel fine settimana, soprattutto sotto il profilo termico.

FINE SETTIMANA: un vasto anticiclone si spingerà dall'Algeria sino alla Francia e al centro Europa, ma sull'Italia affluirà da est aria molto fredda che investirà soprattutto le regioni adriatiche e meridionali, generando anche una depressione al suolo al largo, a ridosso tra Malta e le Pelagie. Sono attesi risvolti nevosi in Appennino dal medio Adriatico a tutto il settore meridionale sino a quote molto basse. Sull'Abruzzo possibili rovesci di neve anche lungo le coste. Il freddo comunque raggiungerà praticamente tutta l'Italia, i venti forti soprattutto il centro e il sud.

PROSSIMA SETTIMANA: l'azione dell'aria fredda si farà sentire almeno sino a martedì 26 febbraio sulle regioni meridionali, mentre andrà esaurendosi sul resto d'Italia. L'azione stabilizzante dell'alta pressione dovrebbe garantire stabilità sino ai primissimi giorni di marzo, quando sembra probabile un cambiamento da ovest delle condizioni atmosferiche. Da verificare!

OGGI: ancora nubi basse, brume o strati nebbiosi su Tirreno, Liguria, alto Adriatico, per il resto bel tempo salvo banchi di nebbia mattutini. Temperature quasi stazionarie, freddo al mattino, clima più mite nel pomeriggio.

DOMANI
: probabile dissoluzione degli strati nebbiosi o delle nubi basse a causa di una rotazione dei venti dai quadranti orientali, prevalenza di bel tempo ovunque. Temperature minime stazionarie, massime in aumento sul Tirreno.

 

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum