Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Molte nubi sull'Italia quest'oggi, con l'acquazzone sempre dietro l'angolo

Tempo incerto sulla nostra Penisola per i prossimi giorni, con probabili precipitazioni soprattutto al nord e al centro nelle giornate di martedì e mercoledì. Giovedì intervento di correnti più fresche e parziale miglioramento del tempo al nord e al centro. Una stabilizzazione più decisa sembra subentrare da venerdì su tutta l'Italia.

Prima pagina - 29 Marzo 2005, ore 07.57

LIVE: primi colpi di tuono nella giornata di Pasquetta su buona parte della dorsale appenninica, segnatamente nelle ore del pomeriggio. Il fronte freddo che ha interessato la nostra Penisola nella giornata di Pasqua ha lasciato al suo seguito uno "strascico" di instabilità che si è prontamente "acceso" non appena il sole ha avuto modo di scaldare maggiormente l'aria. Di conseguenza le nostre montagne ( e non solo) si sono popolate di cumulonembi che hanno scaricato alcuni acquazzoni o brevi temporali nel pomeriggio di ieri. A tratti ha fatto capolino anche la grandine. Questo la dice lunga sulla maggiore efficacia del riscaldamento diurno, in grado già di costruire sistemi nuvolosi se l'atmosfera glielo consente. SITUAZIONE ATTUALE L'Italia continua ad essere interessata da una sorta di "canale depressionario" che dal vicino Atlantico si insinua verso levante. Una nuova debole perturbazione proveniente da ovest sta interessando le regioni settentrionali, il versante tirrenico e la Sardegna. Si segnala qualche pioggia tra l'alto Piemonte, l'alta Lombardia e il nord-est. Sulla Liguria e sulla Toscana la nuvolosità sta aumentando, stante anche un flusso umido proveniente dal mare. Altrove il cielo presenta maggiori aperture, soprattutto sul meridione peninsulare, dove gli addensamenti arriveranno solo in seguito. In prossimità della Francia è presente una seconda perturbazione che interesserà le nostre regioni nella giornata di mercoledì. EVOLUZIONE Il fronte perturbato che ci interesserà mercoledì sarà leggermente più intenso e accompagnato anche da una situazione di "minimo" locale sul Mar Ligure. Questo potrebbe favorire alcuni fenomeni temporaleschi, soprattutto sulla Liguria e in seguito su buona parte del nord e del centro. Tuttavia non si tratterà di fenomeni duraturi. A seguire, da segnalare senz'altro il rinforzo della pressione sull'Europa centro-settentrionale, con l'intervento di correnti più fresche da nord-est sull'Italia a partire da giovedì. In seguito l'alta pressione potrebbe espandersi anche verso le nostre regioni, ma è davvero troppo presto per parlarne. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA: MARTEDI' 29 MARZO Al nord cielo nel complesso nuvoloso o molto nuvoloso. Possibilità di piogge già dal mattino sui settori più settentrionali. Nel pomeriggio le precipitazioni tenderanno parzialmente ad intensificarsi, soprattutto su Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. Si tratterà di piogge locali e non durature. Fenomeni meno probabili su coste liguri e Val d'Aosta. Temperature in lieve calo nei valori massimi, soprattutto nelle zone sotto precipitazioni. Venti deboli da sud est sulla Liguria, deboli variabili altrove. Mari poco mossi. Al centro nubi in aumento ad iniziare da Toscana, Umbria e Lazio, con locali precipitazioni in transito da ovest verso est. Altrove addensamenti meno compatti. Nel corso della giornata aumento della nuvolosità ovunque, con possibili rovesci, meno frequenti in prossimità delle coste. Fenomeni poco probabili o assenti sulla Sardegna. Temperature stazionarie. Venti deboli da ovest su Sardegna e Tirreno, da sud est ( sempre deboli) lungo l'Adriatico. Mari poco mossi. Al sud addensamenti più compatti nel pomeriggio nell'entroterra campano, sul Molise e sulla Basilicata, con possibilità di locali rovesci. Altrove nubi meno compatte, con maggiori schiarite e probabile assenza di fenomeni degni di nota. Temperature stazionarie. Venti moderati da ovest sulla Sicilia, deboli variabili altrove. Mari in genere poco mossi. MERCOLEDI' 30 MARZO Si forma un minimo di pressione all'altezza del Mar Ligure: tempo instabile su tutta la Penisola. Possibilità di piogge e qualche temporale, più frequente al mattino sulla Liguria e nel pomeriggio in prossimità di tutti i contrafforti montuosi del nord e del centro. Peggiora anche sulla Sardegna e su buona parte del sud in giornata, sempre con la possibilità di piogge locali. Temperature in lieve calo su tutta la Penisola. Venti moderati da nord ovest sulla Sardegna, da sud est sulla Liguria, variabili altrove. Mosso il Mar Ligure e il Mare di Sardegna, poco mossi gli altri bacini. GIOVEDI' 31 MARZO Ancora molte nubi sulla Penisola, più intense al sud e sulla Sicilia, con la possibilità di piogge e qualche rovescio. Al nord ultime incertezze sulle pianure al mattino con qualche pioggia, poi dovrebbe subentrare un miglioramento anche per merito della rotazione delle correnti a nord est. Temperature in diminuzione.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.37: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo Empoli Ovest (Km. 30) e Svincolo Gello-Bivio Allacci..…

h 21.34: A10 Genova-Ventimiglia

incidente

Incidente a Genova Aeroporto (Km. 2,3) in entrata in entrambe le direzioni dalle 21:11 del 22 mag..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum