Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Molta neve sulle Alpi, perturbato ovunque

Chiuso l'asse viario del San Bernardino in Svizzera. Sarà perturbato anche nel giorno di San Silvestro ma con tendenza a miglioramento al nord e sul versante centrale tirrenico. Nuovo guasto per Capodanno a partire dal nord-ovest. Depressione attiva al centro-sud sino a domenica 4 gennaio con calo generale delle temperature, specie al nord.

Prima pagina - 30 Dicembre 2003, ore 07.26

LIVE Ancora neve abbondante nella notte sulle Alpi centro-orientali dove il rischio di valanghhe di neve a debole coesione è salito al grado FORTE (4) in una scala di 5. Se siete in montagna e pensate di effettuare un fuoripista pensate che rischiate di mettere a repentaglio la vostra vita ma soprattutto quella di molte altre persone sotto di voi. Raccomandiamo la massima prudenza! Creste, cornici e canaloni non ancora scaricati sono le zone ideali di distacco. Notevoli gli accumuli di pioggia in molte città italiane, specialmente a Genova ed Udine. SITUAZIONE Sull'Italia insiste ancora una situazione depressionaria che determina condizioni di maltempo diffuso con piogge in pianura con neve sulle Alpi e sull'Appennino centro-settentrionale. Anche per domani, giorno di San Silvestro, le nubi seguiteranno a far perno attorno ad un minimo pressorio collocato sulle regioni meridionali. Al nord e sul Tirreno vi sarà però un temporaneo miglioramento. Nel pomeriggio del giorno di Capodanno è però previsto il transito di un nuovo sistema frontale che riporterà quasi tutto il Paese sotto le precipitazioni. EVOLUZIONE SUCCESSIVA: fino a domenica 4 gennaio una depressione insisterà sulle nostre regioni meridionali provocando maltempo e neve a quote relativamente basse sugli Appennini, il nord resterà ai margini presentando tempo parzialmente soleggiato ma freddo. Più a nord, sull'Europa centrale, ponte anticiclonico temporaneo tra un'alta pressione sulla Russia e l'anticiclone delle Azzorre con esiti tutti da valutare. PREVISIONI PER OGGI: perrurbato ovunque e ombrelli aperti ovunque, a tratti pausa nelle precipitazioni. Neve sulle Alpi oltre i 600-800 m ma localmente anche quote più basse, specie sull'alto Adige, il Piemonte, e nelle vallate interne, fenomeni meno frequenti sulla Valle d'Aosta. Sull'Appennino centro-settentrionale quota neve comprese tra 900 e 1400 m, su quello meridionale 1500 m. Possibili temporali lungo le coste tirreniche. Temperature in lieve temporaneo aumento nei valori massimi sulle pianure del nord, stazionarie altrove. Venti a circolazione ciclonica. DOMANI: migliora al nord-ovest, versante centrale tirrenico e Sardegna, altrove ancora piovoso, verso sera migliora anche sul resto del settentrione, temperatura in diminuzione al nord, specie sulle Alpi. CAPODANNO: al nord e al centro dapprima sereno e un po' di freddo, al sud ancora nuvoloso con locali piogge. Nel tardo pomeriggio rapido peggioramento al nord.ovest e sulla Toscana con possibili precipitazioni in serata (deboli nevicate sino a quote collinari). (vedi dettaglio negli articoli di oggi)

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum