Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Moderato maltempo su Abruzzo, Sardegna e meridione, più freddo nel week-end...

La diminuzione delle temperature risulterà più avvertita al nord, soprattutto in montagna. Da lunedì fase variabile e a tratti neve sulle vallate alpine più settentrionali, qualche pioggia lungo il Tirreno e progressivo addolcimento termico. Confermato un possibile importante cambiamento da sabato 20 gennaio.

Prima pagina - 12 Gennaio 2018, ore 07.40

SITUAZIONE: l'Italia meridionale è ancora interessata da una circolazione depressionaria che coinvolgerà ancora per qualche ora anche la Sardegna e l'Abruzzo, determinando precipitazioni sparse, anche temporalesche e nevose dalle quote medie lungo la dorsale appenninica. Una figura di alta pressione si estende dalla Scandinavia verso la Russia e lungo il suo bordo meridionale affluisce sull'est europeo e sul nord Italia aria progressivamente più fredda.

EVOLUZIONE: nel fine settimana andrà accentuandosi la spinta dell'aria fredda verso ovest con nord Italia maggiormente coinvolto da una diminuzione delle temperature, che risulterà più sensibile nella notte su lunedì, un po' di freddo arriverà anche al centro, segnatamente in quota. Nel contempo aria in parte umida ed instabile raggiungerà ancora ad intervalli le regioni centrali e meridionali da ovest, determinando qualche debole precipitazione a macchia di leopardo.

PROSSIMA SETTIMANA: l'arrivo di una profonda depressione dall'Atlantico spazzerà via la figura di alta pressione tra la Scandinavia e la Russia europea, spingendo verso l'Europa centrali diversi fronti perturbati, responsabili di maltempo anche nevoso a nord delle Alpi e sulle vallate alpine confinali, specie quelle occidentali. Il nostro Paese ne rimarrà ai margini e sperimenterà un moderato aumento delle temperature.

CAMBIAMENTO: una svolta più netta delle condizioni atmosferiche potrebbe intervenire da sabato 20 gennaio, quando la vasta depressione potrebbe piazzare sul Mediterraneo centrale un importante saccatura in grado non solo di dar vita ad un passaggio perturbato ma anche ad una fase più fredda e ventosa di chiaro stampo invernale, senza contare i possibili risvolti barici su vasta scala. Seguite tutti gli aggiornamenti!

OGGI: al nord nuvolosità irregolare con ampie schiarite a tratti e senza precipitazioni. Al centro nuvolaglia sparsa con schiarite su Toscana, Umbria, Marche ed alto Lazio, ancora instabile su Sardegna, Abruzzo e basso Lazio con rovesci possibili, anche nevosi in quota oltre i 1200m. Al sud instabile con piogge e temporali sparsi, localmente anche di forte intensità. Temperature in lieve generale flessione.

DOMANI: ancora un po' instabile al sud con qualche rovescio sul basso Adriatico, sul basso Tirreno e sulle regioni joniche, variabile al centro ma con fenomeni solo sporadici ed isolati, parzialmente nuvoloso al nord. Ulteriore lieve calo termico, specie su Alpi e centro-nord Appennino.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.41: A52 Tangenziale Nord Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP9 Vecchia Valassina e Svinc..…

h 18.40: A10 Genova-Ventimiglia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Genova Pegli (Km. 6) e Allacciamento A7 Milano-..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum