Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mitezza sino a Capodanno, poi un po' d'aria fredda per tutti, prima dell'Epifania possibile ritorno della NEVE al nord

Altre 3 deboli o moderate perturbazioni attese entro Capodanno, soprattutto tra nord e regioni centrali tirreniche. Esse saranno seguite da un afflusso di aria fredda che coinvolgerà tutto il Paese. Subito dopo altra depressione con il nord pronto a ricevere nevicate sino in pianura prima dell'Epifania.

Prima pagina - 29 Dicembre 2009, ore 07.55

TOSCANA: le piogge previste sulla regione risulteranno deboli mercoledì, ma più forti nella sera di San Silvestro, quando potranno assumere carattere temporalesco. Ancora deboli rovesci sono attesi nelle prime ore della giornata di Capodanno, in seguito si verificherà un netto miglioramento, grazie alla rotazione delle correnti da Maestrale e poi Tramontana. SITUAZIONE: l'Italia è coinvolta da un flusso di correnti miti ed umide occidentali che fanno capo ad un vortice depressionario presente sul vicino Atlantico, che sforna perturbazioni di debole o moderata intensità che, ad intervalli, attraversano il nostro Paese. La temporanea tregua odierna, per quanto caratterizzata dal passaggio di una processione di nubi al centro-sud, sarà rapidamente seguita dal transito di un nuovo fronte, atteso per mercoledì. EVOLUZIONE: nella giornata di San Silvestro una nuova perturbazione attraverserà l'Italia interessando con piogge soprattutto il nord e le regioni centrali tirreniche. A Capodanno vi sarà ancora dell'instabilità a causa dell'ingresso di aria più fredda a partire dalle regioni occidentali, ma dalla serata è prevista una rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali con tendenza a generale miglioramento. DIMINUZIONE delle TEMPERATURE: una sensibile flessione delle temperature è attesa tra sabato 2 e domenica 3 gennaio a causa di un afflusso di aria artica dai quadranti settentrionali. RITORNO della NEVE al NORD: già da lunedì 4 le correnti ruoteranno gradualmente dai quadranti sud-occidentali e una perturbazione potrà recare neve sino in pianura al nord soprattutto martedì 5, contemporaneamente al centro-sud si assisterà ad un nuovo rapido rialzo dei valori termici. Previsione da confermare! OGGI: al nord schiarite anche ampie intervallate da passaggi nuvolosi medio-alti, e con nuovo aumento della nuvolosità entro sera a partire dalla Liguria, dove si avranno alcuni piovaschi. Al centro-sud e sulle isole passaggi nuvolosi irregolari e forse qualche sporadica pioggia lungo le regioni tirreniche. Valori termici molto miti al centro-sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum