Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo week-end: dove si accanirà il maltempo?

Nella mattinata odierna ancora qualche fenomeno sparso al nord e all'estremo sud, poi temporanea attenuazione. Dalla serata nuovo peggioramento al nord-ovest, in trasferimento domenica su nord-est e Toscana e successivamente su Lazio e Campania. Lunedi residui fenomeni al centro-sud, bello al nord. Da martedì correnti da ovest e veloce fronte in transito tra nord e centro nella notte su mercoledì, giovedì e venerdì un po' di instabilità su molte aree del Paese.

Prima pagina - 3 Ottobre 2015, ore 09.35

GRANDE FREDDO: il modello americano risponde a quello europeo e traccia stamane scenari davvero precocemente invernali su tutto l'est europeo già a partire dalla metà della prossima settimana con edificazione di un potente anticiclone sulla Scandinavia che frenerà anche l'avanzata del ciclone Joaquin verso il Regno Unito. Se andasse in porto anche la fusione con l'anticiclone delle Azzorre, secondo il modello il freddo anticipato potrebbe sfondare sin sull'Italia già prima della metà del mese. Raramente abbiamo osservato carte del genere ad ottobre, vedremo se saranno confermate.

SITUAZIONE: va perdendo importanza il vasto corpo nuvoloso che ha interessato gran parte del Paese nell'arco delle ultime 48 ore, ma il vortice freddo in quota presente sulla Francia ha in serbo un'altra sorpresa perturbata per nord e Toscana tra stasera e domenica, con passaggio veloce ma intenso di rovesci e temporali.

EVOLUZIONE: la rotazione delle correnti a nord-ovest entro domenica pomeriggio porterà i temporali a coinvolgere probabilmente anche Lazio e Campania e una moderata instabilità potrebbe riguardare anche tutte le zone interne del centro-sud nella giornata di lunedì, mentre al nord si registreranno ampie anche se temporanee schiarite.

CORRENTI da OVEST: spingeranno un altro corpo nuvoloso sull'Italia tra martedì e mercoledì con effetti soprattutto a ridosso delle montagne, su Liguria e nord-est. In seguito prevarranno condizioni di variabilità un po' su tutto il Paese, a causa del possibile isolamento di una depressione in sede mediterranea. Da notare anche la massa d'aria fredda che andrà mettendo radici su tutto l'est europeo, essa potrebbe interagire con la depressione. E' tutto da verificare ovviamente!

OGGI: al nord nuvolosità irregolare con schiarite sulla Liguria, piogge o rovesci in Valpadana e a ridosso dei rilievi, ma anche sulla Venezia Giulia, poi temporanea attenuazione dei fenomeni, prima di un nuovo peggioramento atteso dalla sera a partire da Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria con piogge diffuse e rovesci. Al centro nuvolosità variabile con ampie schiarite e giornata nel complesso discreta. Al sud nuvolosità irregolare con annuvolamenti compatti tra Calabria, Salento e Lucania jonica con possibili ulteriori rovesci temporaleschi, altrove generalmente asciutto con schiarite anche ampie nell'arco della giornata. Temperature in aumento.

DOMANI: maltempo temporalesco al nord in movimento da ovest ad est con miglioramento nel corso della giornata sul nord-ovest e ancora temporali sul Triveneto; temporali anche in Toscana, dapprima schiarite e prevalenza di sole sul resto del Paese ma con nubi in aumento sul resto del centro e qualche rovescio in arrivo su Umbria, Marche e in serata anche sul Lazio; nella notte sulla Campania. Temperature in calo sotto i temporali al nord e sulla Toscana, stazionarie altrove.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.27: A10 Genova-Ventimiglia

blocco

Impianto di distribuzione carburante chiuso a A. di servizio Castellaro Nord (Km. 123,1) in direz..…

h 22.25: A13 Bologna-Padova

blocco

Impianto di distribuzione carburante chiuso causa guasto impianto a A. di servizio San Pelagio (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum