Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO: non molla il ciclone mediterraneo e la prossima settimana arriverà l'autunno!

L'azione del vortice depressionario presente a ridosso delle isole maggiori si esaurirà solo lentamente: ancora per oggi attesi fenomeni localmente intensi. Intanto un fronte sfiorerà il settentrione tra stasera e sabato e sarà seguito domenica da un rientro di aria più fresca. La prossima settimana confermati i segnali d'autunno.

Prima pagina - 21 Settembre 2018, ore 07.26

SITUAZIONE: il ciclone mediterraneo presente a ridosso delle Isole Maggiori rinnoverà condizioni di instabilità nella zona e di riflesso anche lungo la dorsale appenninica centrale e meridionale, con fenomeni che nel pomeriggio potrebbero localmente interessare anche alcune aree di pianura limitrofe.
Nel contempo una perturbazione attraverserà il centro Europa da ovest, sfiorando la regione alpina e determinando dei rovesci sabato mattina sull'estremo nord-est.

EVOLUZIONE: domenica rientrerà al nord sottoforma di venti di Bora un po' d'aria fresca nei bassi strati, generando nubi basse sul settore occidentale. Per il resto il tempo risulterà buono grazie al temporaneo rinforzo dell'alta pressione. Anche l'azione del vortice depressionario ormai attestato ad ovest della Sicilia andrà scemando ulteriormente.

PROSSIMA SETTIMANA: a margine di una vasta zona di alta pressione, una massa d'aria fredda in arrivo dal nord Europa scivolerà sui Balcani finendo per coinvolgere parzialmente anche le nostre regioni, a causa di un richiamo di venti orientali alle basse quote, che ci traghetterà verso l'autunno. E' possibile anche l'inserimento di un vortice freddo in quota sul meridione entro giovedì 27, ma da confermare.

CALO TERMICO: rispetto a quanto si prospettava nelle ultime 24 ore il modello americano tende a ridimensionare la portata dell'irruzione, mostrando ancora un anticiclone troppo forte per essere "infilzato" ma il calo di 5-6°C previsto sarà sufficiente per affermare di essere in autunno. Il modello europeo invece conferma (pur ritardandola un po') l'irruzione fredda soprattutto in Adriatico e al sud con risvolti anche perturbati e più freddi.

OGGI: bel tempo al nord con cieli in prevalenza sereni e pomeriggio ancora dai connotati estivi. Al centro ancora instabilità sulla Sardegna orientale e meridionale con qualche temporale ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni. Sulle rimanenti regioni abbastanza soleggiato ma ancora con attività cumuliforme pomeridiana sulle zone interne e montuose, associata a brevi temporali, specie su Lazio ed Abruzzo. Al sud e sulla Sicilia tempo un po' instabile con nubi sparse e rischio di temporali soprattutto a ridosso dell'isola e nel pomeriggio sulle zone interne e montuose delle zone continentali. I fenomeni verso sera si localizzeranno ad ovest della Sicilia. Da notare un aumento della nuvolosità medio alta al nord entro sera e la comparsa di nubi basse sulla Liguria di Levante.

DOMANI: al nord irregolarmente nuvoloso con brevi rovesci sul Friuli Venezia Giulia, anche a sfondo temporalesco, tendenza a miglioramento. Al centro bel tempo, al sud residua instabilità, specie ad ovest della Sicilia con brevi temporali in mare aperto o sulle Egadi, Trapanese ed Agrigentino, tendenza a miglioramento. Temperature in calo dalla sera al nord per l'ingresso di venti di Bora sull'alto Adriatico, per il resto stazionarie.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum