Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo: NEVE sui settori alpini di confine, rovesci sul Tirreno

Un fronte sta velocemente transitando sull'Italia inseguito da sostenute correnti nord-occidentali: gli effetti si noteranno ancora per qualche ora sul Tirreno, l'estremo nord-est e più in generale su tutti i settori alpini di confine. Nei prossimi giorni note di variabilità solo su Levante ligure e coste tirreniche, per il resto bel tempo e nel fine settimana anticiclone in rinforzo. Maggiore dinamismo possibile solo dal 5 febbraio.

Prima pagina - 28 Gennaio 2020, ore 07.55

SITUAZIONE: una veloce perturbazione è riuscita a vincere la resistenza anticiclonica determinando qualche nevicata sulle Alpi, piogge sul nord-est e rovesci lungo il Tirreno. Dietro ad essa si va instaurando una corrente nord-occidentale che piloterà ancora aria instabile sul Tirreno, foriera di rovesci, e rinnoverà la possibilità di nevicate sui settori alpini di confine, come mostra la mappa precipitativa prevista sino alle 18 di oggi dal nostro modello:

DA NOTARE: la rotazione delle correnti a nord-ovest in quota a 5500m che limita la fenomenologia alle sole zone tirreniche e alle Alpi di confine, guarda la mappa:

EVOLUZIONE: tra mercoledì e venerdì solo un po' di variabilità insisterà lungo le regioni tirreniche e sul Levante ligure. Le precipitazioni, peraltro deboli, si concentreranno su Levante ligure ed alta Toscana, cosi come sul basso Tirreno, mentre altrove saranno le schiarite a prevalere in un contesto non freddo. Qui i fenomeni attesi nella notte tra giovedì 30 e venerdì 31 dal nostro modello:

FINE SETTIMANA e giorni seguenti: da sabato 1 a martedì 4 febbraio sarà l'anticiclone a dominare la scena anche se non in modo assoluto, cioè consentendo a tratti qualche passaggio nuvoloso, peraltro senza conseguenze. Termicamente i valori saliranno ancora, esaltando l'anomalia rispetto alla media del periodo e facendoci pensare che la primavera sia ormai imminente. Solo le nebbie, con il loro freddo umido, potrebbero mascherare questo tipo di sensazione.

LUNGO TERMINE: sembra possibile ma non è ancora certo (vista la ritrosia del modello europeo che comunque incide) un netto cambio di circolazione atmosferica da mercoledì 5 febbraio in poi. Il modello americano contempla nella media degli scenari l'arrivo di correnti da nord piuttosto tese e fredde sull'Italia,  che riporterebbero peraltro le temperatura finalmente su valori più consoni a quelli invernali, come mostra la mappa qui sotto:

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località


-------------------------------------------------------------------

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum