Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo LIVE: una prima intensa perturbazione combatte la siccità, forti nevicate sulle Alpi

Fenomeni in accentuazione ed estensione al nord, più intensi su Liguria, Lombardia, settore alpino e prealpino centro-orientale con limite della neve molto variabile: in genere tra 700 e 1200m, a seconda delle zone e dell'intensità dei fenomeni. Rovesci lungo le regioni tirreniche. Lunedi trasferimento dei fenomeni al sud, tregua altrove. Martedì tornano le precipitazioni.

Prima pagina - 7 Febbraio 2016, ore 07.40

COMMENTO: era ora che una vera perturbazione atlantica sfondasse nel Mediterraneo. Abbiamo dovuto aspettare il 7 febbraio dopo mesi di siccità. Nelle invernate peggiori andò certamente anche peggio ma perlomeno il novembre risultò piovoso, quest'anno nemmeno quello. Le precipitazioni odierne e quelle dei prossimi giorni risulteranno in parte generose, soprattutto al nord e sui versanti tirrenici e ridimensioneranno il problema della siccità, così come quello della mancanza di neve vera sulle Alpi, anche se i fiocchi non visiteranno mai le pianure, altro fatto singolare in inverno, del resto la combinazione degli eventi e la disposizione delle correnti non favorirà questo tipo di situazioni.

SITUAZIONE: un'intensa perturbazione abborda i cieli della nostra Penisola da ovest e sta già determinando fenomeni intensi tra Liguria, estremo est del Piemonte e gran parte della Lombardia. Essa verrà frenata nel suo cammino verso levante dalla formazione di un minimo barico al suolo tra la Liguria e la Valpadana ed insisterà al nord e sul Tirreno sino a sera.

PRECIPITAZIONI: risulteranno abbondanti su Liguria, Lombardia, arco alpino, specie il settore centro-orientale. Temporali colpiranno le coste del Tirreno sino all'alba di lunedi ad intermittenza.

NEVICATE: si registreranno sul settore alpino e prealpino a quote molto variabili, in dipendenza dall'intensità dei fenomeni, dalla persistenza di sacche fredde e di omotermia termica tra le varie quote e dall'ampiezza o meno delle vallate. Mediamente si registrerà un limite compreso tra 700 e 1200m, ma con locali sconfinamenti più in basso su alcune zone alpine occidentali e più in alto sulle Prealpi centro-orientali. A 1500m attesi anche 60cm di neve fresca, a 2000m anche 100cm sino all'alba di lunedi.

EVOLUZIONE: lunedì la perturbazione si localizzerà sull'estremo nord-est, su parte del centro e sul meridione attenuata, martedì un altro fronte visiterà il nord e poi le regioni tirreniche insistendo sino a mercoledì mattina e con possibile formazione di un minimo di pressione al settentrione che esalterà la fenomenologia. Anche in questa occasione si registreranno nevicate sino alle quote medie sulle Alpi, in calo, specie ad est, sino a quote basse a fine episodio. Giovedì ancora rovesci al centro-sud, tra venerdì e sabato forse di nuovo maltempo al nord e al centro, da verificare.

L'ANTICICLONE:
non tornerà almeno sino alla metà del mese ed anche in terza decade potrebbe avere i suoi problemi nel riprendere il possesso del Mediterraneo centrale. Seguite gli aggiornamenti!

OGGI: maltempo al nord-ovest, specie Liguria e Lombardia con piogge, rovesci, temporali sulle coste e neve sulle Alpi tra i 700 e i 1200m; fenomeni in estensione verso levante nel corso della giornata, ma con interessamento soprattutto delle montagne del Triveneto e della relativa fascia pedemontana, più sporadiche su est Emilia e Romagna, qui neve tra 800 e 1300m, con limite variabile anche a seconda dell'intensità dei fenomeni. Al centro rovesci sparsi sulle regioni tirreniche e la Sardegna, variabile ma asciutto in Adriatico. Al sud peggioramento sulla Campania nel corso della giornata, parzialmente nuvoloso altrove ma secco, in nottata generale peggioramento. Temperature in lieve aumento al centro-sud, quasi invariate altrove.

DOMANI: migliora al nord-ovest, ultimi fenomeni al nord-est, poi migliora, schiarite su Sardegna, Toscana, Umbria, rovesci sparsi sul resto del centro in attenuazione. Piogge e rovesci sul meridione, in attenuazione dal pomeriggio. Poi di nuovo nubi in arrivo sulla Liguria di Levante e l'alta Toscana per un altro fronte in avvicinamento. Temperature in aumento nei valori massimi.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.23: A58 Teem - Tangenziale Esterna

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Svincolo Pozzuolo - Martesana e Svincolo Paullo…

h 09.22: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Vomero (Km. 12,9) e Corso Malta..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum