Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mattinata di NEVE su ovest Piemonte, poi instabilità tra centro e sud

L'azione depressionaria, inferiore alle attese, è riuscita comunque a portare nevicate generose su parte dei settori alpini occidentali. Bianche Cuneo e Torino. L'instabilità traslerà al centro e al sud, persistendovi sino a domenica. Farà sempre piuttosto freddo, ma l'alta pressione garantirà da lunedì qualche giorno di bel tempo. Probabile peggioramento per il Ponte dell'Immacolata.

Prima pagina - 2 Dicembre 2017, ore 08.01

COMMENTO: alla fine questi vortici freddi in quota, se non sono accompagnati da un minimo al suolo tale da garantire precipitazioni su vasta scala, finiscono per localizzarli a ridosso delle montagne. Non c'è stato inoltre un richiamo di aria umida sufficiente a diffondere i fenomeni su ampie zone di pianura del nord ed oltretutto sono mancate parzialmente anche le temperature al suolo. Questo però è il bello della meteorologia, una scienza inesatta, senza certezze, che non si riesce mai del tutto a prevedere nel dettaglio, perché ogni situazione è diversa dalla precedente. L'importante però ed essere sempre sul pezzo e non perdere di vista nemmeno un dettaglio. Poi lasciate che sia...E intanto Torino ha visto la neve!

SITUAZIONE: un vortice depressionario attestato tra Corsica e Sardegna determina instabilità sul Tirreno e ancora precipitazioni sull'estremo nord-ovest. Essa si muoverà ulteriormente verso sud nel corso delle prossime ore, risucchiando aria fredda dai Balcani, che manterrà attiva l'instabilità sino a domenica sera su medio Adriatico e meridione.

EVOLUZIONE: l'inizio della prossima settimana sarà caratterizzato dal ritorno dell'alta pressione ma inizialmente farà ancora freddo, specie al nord, poi i valori in quota si alzeranno un po'. Durante la notte saranno possibili gelate.

PONTE dell'IMMACOLATA: da venerdì 8 dicembre possibile nuova fase perturbata sul nostro Paese per l'affondo di una saccatura dal nord Europa, dalle conseguenze ancora tutte da verificare. Nel complesso dovrebbe aprirsi un periodo molto dinamico almeno sino alla metà di dicembre.

OGGI: al mattino ancora neve su ovest Piemonte, Appennino emiliano e Appennino ligure a quote molto basse, ma con tendenza a graduale esaurimento dei fenomeni dal mezzogiorno. Sulla Sardegna tempo instabile con possibili rovesci, così come sul Mar Tirreno, nuvolaglia sul resto del centro con locali rovesci a ridosso delle coste tirreniche, poi in giornata peggiora su Marche ed Abruzzo con rovesci, nevosi oltre i 600-800m. Al sud instabile con rovesci o isolati temporali lungo le coste del Tirreno, ma nuvolaglia anche sui rimanenti settori. Temperature senza grandi variazioni.

DOMANI: instabile su medio Adriatico, basso Lazio e meridione con rovesci sparsi e limite della neve sino a 500-600m su Marche ed Abruzzo, oltre gli 800-900m sull'Appennino meridionale, bello altrove, freddo con gelate al nord.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.02: A14 Bologna-Ancona

coda

Code a tratti causa mostra nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Bologna Fiera..…

h 10.01: A11 Firenze-Pisa

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Prato Ovest (Km. 16,8) e Allacciamento..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum