Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Marzo parte un po' instabile al centro e al sud, ma la stagione rimane sotto tono

Un impulso instabile si dirigerà dal centro verso il sud determinando rovesci sparsi, infiltrazioni fresche anche sul nord-est con locali rovesci, soprattutto sul Veneto. Sabato ancora fenomeni al sud, ma con tendenza a miglioramento. Domenica nubi al nord e sulla Toscana, fenomeni solo sporadici ed isolati.

Prima pagina - 1 Marzo 2019, ore 07.40

COMMENTO: febbraio ha tradito i suoi appassionati proponendo uno di quei mesi "horror" che abbiamo sperimentato già altre volte in passato, ma che ogni volta che si ripresentano fanno pensare che le sorti degli inverni dei prossimi anni siano segnate. Non è detto ma indubbiamente si tratta di segnali inquietanti. L'inverno meteorologico è terminato, ciò che resta di quello astronomico si mostra ancora sotto tono. Azioni più dinamiche sono attese nel corso della prossima settimana.

SITUAZIONE: aria fresca ed instabile in quota sfrutta l'indebolimento dell'alta pressione per arrecare condizioni di instabilità dapprima al centro, poi anche al sud. Marginalmente coinvolto anche il nord-est, sempre bello il tempo al nord-ovest.

FENOMENI: sono attesi rovesci sparsi su Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo, poi gran parte del meridione, con particolare interessamento del basso Tirreno. Isolati rovesci si prevedono anche sul Veneto orientale, il Friuli occidentale e i relativi tratti di costa nel pomeriggio odierno.

EVOLUZIONE: sabato i fenomeni si localizzeranno al sud, mentre altrove il tempo migliorerà. Domenica le correnti si disporranno dai quadranti occidentali determinando parziali annuvolamenti al nord, specie sulla Liguria, e sulla Toscana, ma senza fenomeni di rilievo. Altrove il tempo risulterà nel complesso buono.

PROSSIMA SETTIMANA: correnti da ovest saranno all'origine di variabilità atmosferica al nord e lungo le regioni tirreniche, ma un vero peggioramento non interverrà prima della giornata di mercoledi 6 marzo, quando la maggioranza delle emissioni modellistiche prevede il passaggio di una perturbazione da ovest con piogge soprattutto su nord e Toscana. Altre perturbazioni potrebbero giungere entro il fine settimana 9-10 marzo, ma sono tutte ancora da inquadrare meglio.

OGGI: al nord-ovest bel tempo, salvo addensamenti sulla Valle d'Aosta, la Val Formazza, l'alta Valtellina e la zona del Gottardo in Svizzera italiana con qualche debole fenomeno sui settori alpini di confine, sul nord-est passaggi nuvolosi irregolari nel corso della giornata e nel pomeriggio locali rovesci sul Veneto orientale e l'ovest del Friuli. Per il resto asciutto. Al centro passaggi nuvolosi irregolari con ampie schiarite. Nel pomeriggio possibili precipitazioni su Umbria, Lazio, Marche ed Abruzzo, asciutto su Toscana e Sardegna. Al sud dapprima bel tempo poi nubi in arrivo da nord-ovest e tendenza a rovesci tra il tardo pomeriggio e la serata, specie sul basso Tirreno. Temperature in calo nei valori massimi nelle zone soggette a rovesci, invariate altrove, sempre molto miti al nord-ovest.

DOMANI
: bel tempo al nord e al centro, salvo residui addensamenti su Lazio ed Abruzzo, nuvoloso al sud con rovesci sparsi ed isolati temporali, tendenza anche qui a miglioramento nel corso della giornata. Temperature in lieve calo al sud, altrove stazionarie.

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum