Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO severo in arrivo dal fine settimana ma picco per lunedì

Aria fredda raggiungerà la Francia nella giornata di sabato, attivando forti correnti meridionali e una circolazione depressionaria al suolo, che determinerà maltempo soprattutto al nord e lungo le regioni tirreniche. Lunedì transito di una profonda depressione sul nord Italia.

Prima pagina - 26 Ottobre 2018, ore 08.11

PEGGIORAMENTO: annunciato da giorni, si sta materializzando il peggioramento delle condizioni atmosferiche ci accompagnerà sino al Ponte dei Morti. Le precipitazioni più intense colpiranno la fascia alpina, prealpina e pedemontana tra Lombardia e Triveneto, così come la Liguria di Levante e tutte le regioni tirreniche.

SITUAZIONE: una massa d'aria fredda si sta portando dal nord Europa verso Francia e Spagna, favorendo un richiamo di correnti miti ma molto umide sul nostro Paese, a precedere l'ingresso di una vera e propria perturbazione, prevista in transito nel fine settimana, nata dal contrasto tra queste masse d'aria di origine diverse. 

EVOLUZIONE: il passaggio perturbato tra sabato e domenica risulterà intenso al nord e sul Tirreno, ma sarà in fondo meno importante rispetto al passaggio di un'attiva e profonda depressione, attesa in transito dal medio Tirreno al settentrione nella giornata di lunedì. 

CICLONE: il vortice depressionario colpirà con venti forti e piogge particolarmente intense le regioni settentrione e parte di quelle centrali nella giornata di lunedì, quando a ridosso dei rilievi potrebbero accumularsi anche oltre 120mm di pioggia in sole 24 ore, con limite della neve posto mediamente oltre i 1800-2300m. Saranno da valutare eventuali rischi alluvionali.

LUNGO TERMINE: è possibile che questa fase instabile ci accompagni anche nei giorni successivi, almeno sino a domenica 4 novembre, pur con alterne vicende e cioè con "finestre" di bel tempo o perlomeno di tempo asciutto, alternate a nuovi momenti piovosi.

OGGI: nuvolaglia al nord e sino al medio Tirreno con rischio di deboli piogge, pioviggini o locali rovesci tra Liguria centro-occidentale, Alessandrino, Lombardia, Emilia occidentale, Toscana, Umbria, alto Lazio, rischio più basso sul resto del nord e del centro, dove anzi prevarranno ancora le schiarite. Bel tempo al sud, salvo addensamenti sulla Campania. Temperature nel complesso miti.

DOMANI: peggioramento più intenso al nord e sul Tirreno sino alla Toscana con piogge e rovesci anche temporaleschi, più intensi e persistenti a ridosso dei rilievi prealpini ed alpini centrali e orientali, a tratti asciutto sulle basse pianure del nord; probabilmente asciutto sull'Emilia-Romagna per venti di Garbino. Possibili temporali su est Liguria, Toscana, piogge in arrivo anche sulla Sardegna, specie occidentale, poi verso sera su Umbria e Lazio, su Marche ed Abruzzo fenomeni meno probabili, causa foehn appenninico con schiarite. Sulla Campania nuvoloso con isolati rovesci possibili, sul resto del meridione parzialmente nuvoloso ma asciutto. Ventoso ma mite, salvo sull'estremo nord-ovest dove farà più freddo. Limite della neve su ovest Alpi sino a 1700m, su centro est Alpi oltre i 1800-2200m.  

 

Per approfondire:

Cartine meteo per mattina, pomeriggio e sera di OGGI
Meteo per OGGI per tutte le province italiane
Satellitifulmini/temporali in attoradar e webcam
- Invia foto e commenti sulla nostra pagina 
Facebook
- Invia foto o invia articolo 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum